RIFLESSIONI DI SETTEMBRE
Grilli…

Settembre: un po' atipico e un po' apatico, come se le emozioni fossero farfalle che svolazzano nel deserto. Gli sguardi sono attoniti. I ricordi passano e ripassano nella mente. Poi, un guizzo d'altri tempi, ma attualissimo: "a setèmbar, candu ga canta'l gri, ga maùa u uga", ricco di storia e di poesia

Gianluigi Marcora

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Settembre: un po’ atipico e un po’ apatico, come se le emozioni fossero farfalle che svolazzano nel deserto. Gli sguardi sono attoniti. I ricordi passano e ripassano nella mente. Poi, un guizzo d’altri tempi, ma attualissimo: “a setèmbar, candu ga canta’l gri, ga maùa u uga“, ricco di storia e di poesia. Come a scremare l’apatia e a ripristinare le emozioni. Non del tempo che fu, ma di oggi, in un report a portata di cuore.

Dolce, la traduzione: “a settembre, quando canta il grillo, matura l’uva“. Nella fantasia dei bambini di allora era palese che a “dipingere” gli acini d’uva, fosse proprio il grillo. Il piccolo insetto aveva ed ha, qualità peculiari enormi; compresa quella di far maturare l’uva che sarebbe diventata buon vino.

Il caratteristico suono del grillo è una melodia. Sembra quasi ci accompagni durante una passeggiata notturna o mentre ci si affaccia ad una finestra spalancata, mentre si ammira il cielo stellato, sereno, zeppo di stelle che inebriano la mente e il cuore.

Col grillo, quasi ci si perde nel collocarlo al punto giusto….. “mangiare come un grillo” per dire del parco pranzo o della parca cena che denotano la sobrietà di un individuo che non si lascia andare nelle passioni luculliane e …. si nutre per vivere e non vive per mangiare.

Andare a sentire cantare i grilli” è come morire. Ci sta l’esempio, ma il grillo “canterino” è vita, è gioventù, è gioia espressa o inespressa, ma è gioia. Con ”indovinala grillo” è quando non si sa cosa dovrebbe accadere e nemmeno lo si ipotizza e si deve per forza fare una scelta. Oppure quando non si è in grado di spiegare qualcosa.

C’è poi il “grillo parlante” ….il saccente, chi pontifica, chi fa critiche inopportune, chi pensa di dire qualcosa di buono del tipo “so tutto io”, ma in realtà sa nulla. C’è poi chi dice “gli è saltato il grillo . del collezionismo, dello sport, di avere con sè qualcosa di personale, quasi fosse un amuleto. Direi anche “gli è saltata l’idea di…..dire, fare, tollerare…..insomma “gli è saltato il grillo”.

A conti fatti, il grillo è un animale intelligente, operoso, saltellante, canterino e….amico.

C’è chi si offende a dargli del “grillo parlante” e chi invece se ne compiace. La misura del consiglio determina la collocazione. Ben venga il “grillo parlante” quando ti redarguisce per un misfatto o ti incita al miglioramento. Quando pure ti fa tornare a miti giudizi, a sensate riflessioni. Quando ti è amico: eccolo il vero “grillo parlante”. Differente è il “grillo parlante” del “so tutto io” – “fa come dico io” – “tu sei un ignorante ed io, grillo parlante, il depositario della verità”.

La casistica Bustocca, tuttavia, al grillo offre ottime interpretazioni. La discrezione, soprattutto. Il “grillo Bustocco” evoca momenti importante su cui riflettere. Dona consigli imperturbabili, senza scostarsi dal suo aplomb “impettito” come è mostrato nelle fiabe.

Questo amico, non solo parla e canta, ma ….dipinge l’uva; la rende succosa e matura; diventa un avvertimento per chi si scorda il “canto del grillo” o fa spallucce di questo insetto discreto che si vede poco in giro.

Intanto, anche settembre se ne sta andando. E’ un’occasione propizia per ascoltare il canto del grillo; in una sorta di dialogo allegro che accompagna le serate serene che già preparano le serate d’autunno, quando il grillo sarà a “dormire” e la voce della sera farà a meno del guizzo scintillante di un animaletto vispo. Ai bambini che giocano si dice “sei vispo come un grillo” e alle persone un po’ ….antiche gli dice (forse per piaggeria), “sei arzillo come un grillo“. Almeno proviamoci. Un esempio di “portabandiera” del grillo….. Ginetto Grilli ….chi più “grillo” di lui? Un sorriso a tutti!

Copyright @2019

DALLE RUBRICHE