Tris dei biancoblù in trasferta (1-3)
Grinta e qualità. La Pro Patria espugna Scanzorosciate

La Pro Patria espugna con merito Scanzorosciate grazie alle reti di Pettarin, Pedone e Scuderi e conserva la vetta della classifica. Javorcic: “Bravi ragazzi, grazie tifosi”

GIOGARA

Mattia Brazzelli Lualdi

SCANZOROSCIATE

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

La Pro Patria riprende la propria marcia vincente, andando a espugnare con pieno merito (pur con qualche sofferenza di troppo nella ripresa) il campo sportivo (non si può proprio parlare di stadio) di Scanzorosciate. Nel primo tempo, dominato dai tigrotti, Pettarin sblocca il risultato al 28′ direttamente su punizione, mentre Pedone al 30′ raddoppia, finalizzando con un tocco preciso un’azione di rimessa, innescata da capitan Colombo, fra i migliori in campo. All’intervallo sul doppio vantaggio, con Gucci e lo stesso Pettarin più volte vicini al gol della sicurezza, nella ripresa – sotto una pioggia battente – la Pro si fa sorprendere dal gol di Aranotu al 56′, sfiora il tris con Gucci, rischia il pari (sulla traversa di Giangaspero), ma al 95′ sigla il definitivo 1-3 con Scuderi, portando a casa tre punti pesantissimi. La compagine bustocca, in un turno in cui tutte le prime della classe vincono, conserva così la testa della classifica.

Devo fare i complimenti a tutti i miei ragazzi commenta Javorcic – bravi a superare le difficoltà di questo trittico di partite non facili. Ringrazio anche i tifosi perché, ancora una volta, ci hanno fatto giocare in casa“.

PRIMO TEMPO

In una Scanzorosciate inizialmente non piovosa, ma battuta da un vento pungente, mister Javorcic – privo di Santana, Disabato e Marcone – si affida in partenza a Colombo, assegnando la maglia numero uno a Mangano. Pro in campo con la gloriosa maglia biancoblù; Scanzorosciate in completo giallorosso. Cronaca testuale inevitabilmente succinta per le assurde condizioni logistiche dell’impianto orobico, privo di postazioni stampa (computer sulle ginocchia) e di prese della corrente; per non parlare del settore ospiti, una vera e propria gabbia, senza neanche un gradone. 

oo’ – Calcio d’inizio: tifosi biancoblù presenti in massa

02′ – Colombo da fuori: tiro insidiosissimo, a fil di palo

04′ – Girata di Gucci: debole

08′ – Il cross di Colombo, deviato, finisce sulla traversa (l’arbitro non concede l’angolo)

15′ – Ultras bustocchi all’esterno del campo sportivo; scaramucce in tribuna

17′ – Ci provano Gucci e Gazo: Stuani blocca

26′ – Pro vicinissima al vantaggio con il colpo di testa di Gucci

28′ – GOL PRO Pettarin direttamente su punizione: 0-1

30′ – GOL PRO Pedone in contropiede piazza il bis: 0-2

37′ – Pettarin sfiora il tris

40′ – Brividi Pro: Scanzo vicino al gol

45′ – Fine primo tempo sotto la pioggia battente: Pro avanti con pieno merito: decisivo l’uno-due Pettarin-Pedone a cavallo della mezz’ora

SECONDO TEMPO

Stessi undici per Valenti e Javorcic. Pioggia sempre più battente

00′ – Si riparte

11′ GOL SCANZOROSCIATEAranotu accorcia le distanze di testa: 1-2

12′ – In tribuna si sfiora la rissa

14′ – Gucci di testa va vicinissimo al tris: miracolo di Stuani

17′ – Girata di Giangaspero: la palla scheggia la parte alta della traversa

20′ – Due cambi in rapida successione per Javorcic: dentro Chiarion e poi Bortoluz

30′ – Altri due cambi in serie: prima Le Noci, poi Gazo

35′ – Le Noci su punizione: palla a fil di palo

36′ – Pettarin da fuori area: Stuani devia in corner

43′ – Entrataccia di Aranotu su Mangano: estremi per il rosso

45′ – Il tiro di Pettarin viene respinto con un braccio

50′ GOL PRO – Di rimessa Scuderi – assistito da Le Noci – mette al sicuro il risultato

50′ – Triplice fischio finale: pur con qualche sofferenza di troppo in avvio di ripresa, la Pro centra il bottino pieno, espugnando 1-3 Scanzorosciate

 

IL TABELLINO

Scanzorosciate-Pro Patria: 1-3 (0-2 primo tempo)

Marcatori: Pettarin (P) al 28′ pt, Pedone (P) al 30′ pt, Aranotu (S) all’11’ st, Scuderi (P) al 50’st

SCANZOROSCIATE: Stuani, Zambelli (dal 38′ st Masinari), Gotti, Lamera, Paris, Rota, Corno (dal 7′ st Cortesi), Maietti, Giangaspero, Aranotu, Melandri (dal 1′ st Spampatti). A disposizione: Benedetti, Tacchini, Panza, Zucchelli, Maggioni, Epis. Allenatore: Valenti

PRO PATRIA: Mangano, Cottarelli (dal 17’st Chiarion), Scuderi, Pettarin, Zaro, Molnar, Colombo, Gazo (dal 30’st Mozzanica), Gucci (dal 27’st Le Noci), Pedone, Galli (dal 20’st Bortoluz). A disposizione: Guadagnin, Ugo, Arrigoni, Agosti, Ghioldi. Allenatore: Ivan Javorcic

ARBITRO: Alberto Arena del Torre Greco (Agostino, Treve)

NOTE  – Giornata fredda, umida e piovosa. Terreno pesante. Spettatori: 400 ca. Ammoniti: Cottarelli, Pettarin, Corno, Aranotu. Calci d’angolo: 5-9. Minuti di recupero: pt 0′, st 5′

LE PAGELLE – Colombo e Pedone su tutti

Mangano 6, Cottarelli 6, Scuderi 6.5, Pettarin 7, Zaro 6.5, Molnar 6.5, Colombo 7.5, Gazo 6.5, Gucci 6.5, Pedone 7.5, Galli 6.5, Chiarion 6.5, Mozzanica 6, Le Noci 6.5, Bortoluz 6. Allenatore: Ivan Javorcic 7.

RISULTATI

Scanzorosciate-Pro Patria 1-3,  Bustese-Grumellese 2-2, Caravaggio-Pontisola 0-4, Ciliverghe-Darfo Boario 2-3, Ciserano-Crema 0-3, Levico Terme-Lecco 0-2, Lumezzane-Dro 3-0, Pergolettese-Romanese 1-0, Trento-Rezzato 1-5. Riposa: Virtus Bergamo.

CLASSIFICA

Pro Patria*, Darfo Boario 28; Rezzato 27; Pontisola*, Lecco 23;  Virtus Bergamo*, Pergolettese* 22, Ciliverghe* 19; Crema* 18; Caravaggio 17; Levico Terme* 15; Scanzorosciate* 14; Bustese*, Lumezzane, Ciserano 11; Trento*, Dro*, Grumellese* 8; Romanese* 6. (* già osservato il turno di riposo).

PROSSIMO TURNO

Domenica 12 novembre (ore 14.30): Pro Patria-Bustese, Lecco-Ciliverghe, Romanese-Trento, Crema-Scanzorosciate, Dro-Ciserano, Grumellese-Pergolettese, Pontisola-Lumezzane, Rezzato-Levico Terme, Virtus Bergamo-Caravaggio. Riposa: Darfo Boario.

Copyright @2017