- InformazioneOnLine - http://www.informazioneonline.it -

Hydrotherm ultimo treno play-off. I Knights cercano il colpaccio

La Hydrotherm attende Erba per sperare ancora…
La Hydrotherm affronta un altro spareggio play-off. Forse l’ultimo possibile. La striscia negativa e la sterilità offensiva dei tiratori sembrano, in questo momento, una zavorra per i bustocchi. Il match contro Erba (palla a due domenica 20 alle ore 18 al PalaDrago) sarà, per stessa ammissione di coach Nava, una partita da “dentro o fuori”, con relativa pressione addosso ad Azzimonti e compagni. “La partita con Erba – commenta coach Gianni Nava – è per noi forse l’ultima possibilità di tenere aperta la speranza di accedere al gruppo play-off. Erba è una squadra mediamente giovane, che cerca di giocare un basket fatto di intensità e di corsa. Giocatori chiave sono l’ala Malberti con i suoi 16 punti di media a partita, il play-guardia Ceppi (tiratore da 10 punti a gara), l’ala Rigamonti (9 punti ad allacciata di scarpe) ed i centri Colombo e Meroni”. “Per quel che ci riguarda – conclude l’allenatore bustocco – Vai ha iniziato a correre e ad allenarsi con i compagni e speriamo di averlo già a disposizione domenica per qualche minuto, mentre Ferrario è ancora bloccato dal problema alla caviglia・.

I Knights cercano il colpaccio a Scafati
Trasferta complicata per i Knights al PalaMangano (palla a due domenica 20 alle ore 18). Scafati è un campo tradizionalmente ostico, in cui i legnanesi non hanno mai vinto. I padroni di casa hanno perso da qualche settimana Italiano (passato alla Junior Casale) e hanno fuori per infortunio Tommasini (out per infortunio per circa 2 mesi), ma si sono rinforzati con l’ingaggio di Jonathan Tavernari e di Marco Passera. Tavernari, ala italo-brasiliana dotata di ottimo tiro da fuori e chiamato a più riprese dalla Nazionale verde-oro, figlio d’arte, è un veterano dei campionati di A1 e A2 del nostro paese, con le ultime due stagioni in grande evidenza a Sassari e a Cantù. Passera, figlio dell’ex coach Franco, classe ’82, è uno dei veteranissimi del campionato (esperienze a Robur Varese, Vigevano, Soresina, Pallacanestro Varese, Piacenza, Orlandina, Imola, Chieti, Brescia, Latina, Reggio Calabria e Piacenza). Nessun problema fisico da segnalare per i Knights, che stanno inserendo al meglio il nuovo acquisto Thomas e sperano nel colpaccio per coltivare ancora il sogno-salvezza. Sfumato all’ultimo momento il ritorno di Frassineti, i dirigenti legnanesi stanno monitorando il mercato per trovare, eventualmente, un ultimo rinforzo.

Promozione – Il Cso Borsano in posticipo a Turbigo
Il Cso Borsano, sempre in crisi di risultati, cercherà di rialzare la testa nella seconda trasferta consecutiva, valida ancora come posticipo domenicale. Questa volta l’appuntamento è sul campo di Turbigo (palla a due domenica 20 alle ore 18 presso la palestra di via Trieste). I ragazzi di coach Titti Maini affronteranno una formazione forte, giunta a quota 16, che sta lottando per un posto nei play-off e addirittura arrivata a 2 punti dal vertice. Sicuramente sarà una gara difficile, ma i borsanesi giocheranno con la mente sgombra e quindi pronti al colpaccio.