NELLA CENTRALISSIMA VIA BONSIGNORI
Il bello di vivere a Busto… senza cancello

Un'ordinanza eseguita in tempi da guinness, un cancellone d’ingresso rimosso in pieno centro e un condominio rimasto a porte aperte: ecco una storia bustocca con tanti (troppi) punti interrogativi

Mattia Brazzelli Lualdi

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Primo giorno d’insediamento della nuova giunta, prima rogna sul tavolo del Sindaco Antonelli, che detiene la delega dei lavori pubblici.
La storia sembra ricordare una di quelle per cui il nostro Bel Paese è diventato tristemente noto: da una parte un’immobiliare, con ovvi interessi; dall’altro un condominio posto nel centro della città; nel mezzo il Comune, assillato da richieste danni, e un cancellone d’ingresso risalente al 2003 e lì posizionato per evitare il degrado urbano. Ci correggiamo: un ex cancellone d’ingresso, perché martedì pomeriggio – con un’ordinanza di rimozione eseguita in tempi da guinness dei primati, senza nemmeno dare il tempo materiale al condominio di organizzare un’assemblea – il cancellone d’ingresso che porta ad un vicolo cieco è stato rimosso da addetti dell’Agesp.
Non ci permettiamo di entrare nel merito della questione, oggetto come si può ben immaginare di una querelle legale, ma ci stupiscono i tempi della “mala gestio” della vicenda, con un’ordinanza eseguita prima che l’istanza cautelare (che il condominio potrebbe proporre unitamente all’appello, chiedendo poi i danni all’Amministrazione) sia esaminata dal Consiglio di Stato.
Non vogliamo perderci in tecnicismi legali, né vogliamo prendere le parti dell’uno o dell’altro, ma non possiamo che rimanere stupiti, per non dire esterrefatti, dalle solerti tempistiche di un simile intervento per un vicolo cieco, in cui qualcuno ci ha evidentemente visto lungo.
Speriamo soltanto – oltre ad esprimere la nostra solidarietà a quei condomini che sono rimasti senza cancellone, con tutte le preoccupazioni del caso – che dietro questa strana vicenda non ci sia una delle solite storie all’italiana.

Copyright @2017

NELLA STESSA CATEGORIA