Calcio dilettanti - 26^ giornata
Busto 81 a caccia dei playoff. Il Cas continua a lottare

Domenica casalinga per Cas, Antoniana e San Filippo; in trasferta Busto 81, San Marco, Beata, Borsanese e Ardor. Fischio d'inizio alle 14.30

Simone Testa

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

La ventiseiesima giornata dei campionati dilettantistici è ormai alle porte, e le bustocche si preparano alla bagarre finale. In casa Cas, Antoniana e San Filippo; in trasferta Busto 81, San Marco, Beata, Borsanese e Ardor. Fischio d’inizio alle 14.30.

Eccellenza
Sestese-Busto 81
La vittoria del Busto 81 di Stefano Civeriati nel derby contro la capolista Castellanzese ha dato un pesante scossone alla classifica e ha rimescolato completamente le carte in tavola. Il girone A del campionato di Eccellenza si prepara a vivere un finale di stagione rovente, con Legnano (49 punti), Fenegrò (49), Varesina (48), Verbano (46) e Busto 81 (45) pronte a lottare fino alla fine per contendersi i quattro posti validi per disputare i playoff, mentre la capolista Castellanzese (54) non può ancora dormire sonni tranquilli. Questa giornata di campionato vedrà i nerazzurri di mister Civeriati cercare il risultato sul difficile campo della Sestese, compagine di metà classifica capace di creare grattacapi a chiunque. Appuntamento al comunale “Alfredo Milano” di via Lombardia, a Sesto Calende.

Prima Categoria
Cas-Brebbia Calcio
Ultime cinque giornate, ultimi quindici punti a disposizione. Il Cas di Luciano Cau, nonostante il passo falso di Arsago, continua ad essere la capolista di questo girone A di Prima Categoria, ma con una sola lunghezza di vantaggio sul Gorla Maggiore. I sinaghini, come ha sottolineato mister Cau nel post-partita di settimana scorsa, restano sereni e si preparano ad affrontare la bagarre finale novanta minuti alla volta. Il prossimo ostacolo da superare sarà il Brebbia, dodicesimo in graduatoria a pari merito con la San Marco. Testa e cuore sul terreno di gioco di via Montegrappa.

Antoniana-Ispra Calcio
Difficile, difficilissimo match casalingo per l’Antoniana di Cristian Pavone, decimata da una pioggia di sanzioni e squalifiche che ha punito i giallorossi per le fin troppo accese proteste nei confronti dell’arbitro dopo il ko di Gorla Maggiore. Saranno assenti Macretti (cinque giornate di squalifica e stagione finita); Badji, Larocca e Santaniello (due giornate); Sorrentino, Mantovan e A.Ranieri (una giornata); mentre mister Pavone non siederà in panchina fino al 17 aprile. Sarà quindi un finale di stagione in salita per i bustocchi, che proveranno comunque a gettare il cuore oltre all’ostacolo per evitare i playout. Appuntamento per la gara contro l’Ispra Calcio sul terreno di gioco di via Ca’ Bianca.

Tradate-San Marco
Altro scontro salvezza per la San Marco di Paolo Marchiorato, che si prepara a far visita al Tradate, decimo della classe. Sarà un match acceso e vivace, con entrambe le formazioni che cercheranno il bottino pieno per evitare i playout. Appuntamento al comunale “Uslenghi” di viale Europa, a Tradate.

Seconda Categoria
Crennese Gallaratese-Beata Giuliana
Il Beata Giuliana di Alfredo Rossetti si prepara al difficile scontro nella tana della Crennese Gallaratese, terza della classe. Dopo aver lottato a lungo per il sogno playoff, la sconfitta rimediata in casa contro l’Arnate sembra aver fatto scivolare i bustocchi ormai fuori dai giochi. Ma la voglia di continuare a far bene dei rossoblù resta alta; quello in programma sul rettangolo di gioco del comunale “Jelmini” in via Canziani, a Gallarate, sarà un match da non perdere.

San Massimiliano Kolbe-Borsanese
La Borsanese di Davide Tomanin farà visita al San Massimiliano Kolbe al comunale di via “Della Pace”, a Legnano. L’obiettivo dei bustocchi resta sempre lo stesso: strappare il bottino pieno per avvicinarsi ancor di più alla salvezza matematica che, visto il considerevole vantaggio sull’Airoldi (8 punti di vantaggio a sei gare dal termine), resta un traguardo alla loro portata.

Terza Categoria
Vergherese-Ardor
Scontro esterno per l’Ardor di Matteo Gastaldello, che andrà a far visita alla Vergherese al comunale di piazza Milani, a Samarate. Stagione tutto sommato positiva per i bustocchi che però, nonostante il quarto posto in graduatoria (con 37 punti), non disputeranno i playoff a causa del netto distacco che accusano da Robur (terza a quota 49) e Solbiatese (seconda, 58 punti). Obiettivo promozione rimandato quindi alla prossima stagione per gli azzurrini, che sfrutteranno questo finale di campionato per continuare a migliorarsi.

San Filippo-Solbiatese
Match complicato per il San Filippo di Diego De Bernardi, che si prepara a ricevere sul terreno di gioco di Via Varese la Solbiatese, seconda della classe con un piede già in Seconda Categoria. I pronostici vedono gli ospiti nettamente favoriti, ma chissà che il fattore campo, unito alla tanta voglia di far bene dei bustocchi, non giochi un brutto scherzo alla compagine di Solbiate Olona.

Copyright @2019