OLGIATE OLONA
Il Comune chiede i fondi a Bruxelles per la costruzione di un palavolley

Dopo il fallimento della gara d’appalto per la costruzione del nuovo palazzetto dello sport, il Comune di Olgiate Olona ha deciso di collaborare con la Lega Volley Serie B e percorrere una nuova strada per realizzare la struttura

Loretta Girola

olgiate olona

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Dopo il fallimento della gara d’appalto per la costruzione del nuovo palazzetto dello sport, il Comune di Olgiate Olona ha deciso di collaborare con la Lega Italiana Volley Serie B per tentare una nuova strada per realizzare la struttura.

“Abbiamo deciso di cogliere quest’occasione quando siamo stati contattati dalla Lega Volley che ha visto il nostro bando e ci ha interpellati per vedere se era possibile realizzare una struttura leggermente diversa. Del resto – spiega il Sindaco Gianni Montano – il principale adeguamento al progetto che si è rivelato necessario è stato l’aumento dei posti in tribuna, che sono passati da 472 a 800. Questo ci ha permesso di accedere alla richiesta di finanziamenti europei per la costruzione di un nuovo palavolley e la Lega Italiana Serie B ci ha supportati in tutto il percorso, anche nel lavoro preparatorio per la richiesta del contributo. Il finanziamento richiesto è di 3 milioni e 500 mila euro, che ci permetterebbero di realizzare questa importantissima struttura che sarebbe di proprietà comunale e verrebbe utilizzata solo occasionalmente dalle squadre della serie, mentre per il resto del tempo rimarrebbe a disposizione delle scuole e delle associazioni e squadre olgiatesi. Inoltre, abbiamo previsto all’interno del progetto un ampio spazio ristoro e aggregativo che contribuirebbe alle spese di gestione, permettendo così alle realtà del nostro paese di poter affrontare i costi legati alla struttura. Uno spazio adeguato come quello del palavolley, inoltre, permetterebbe alle nostre formazioni di crescere e migliorare, e, perché no, magari arrivare ad ottenere risultati grandi e importanti”.

Le basi sono state gettate, ma per avere una risposta definitiva si dovrà attendere qualche mese. “Solo verso Natale sapremo se avremo accesso al finanziamento.Poi, se ci sarà il via libera, cominceremo l’iter che ci porterà all’inizio dei lavori; qualora il risultato fosse invece negativo, torneremo al precedente progetto del palazzetto. Non intendiamo, infatti, rinunciare a questo “sogno”, poiché riteniamo che Olgiate abbia bisogno, e si meriti, una nuova palestra che possa ospitare tutte le realtà del territorio”.

Copyright @2018