ROBERTO POZZOLI (Lista “PER MARNATE”)
“Il nostro programma è costruito su obiettivi concreti”

Roberto Pozzoli rappresenta la continuità amministrativa in quel di Marnate. Quella che sostiene Pozzoli è “una lista civica senza partiti politici alle spalle, cosa che ci permetterà di lavorare per il bene del nostro paese senza nessuna pressione dall’esterno”

Loretta Girola

marnate

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Quella che sostiene Roberto Pozzoli è “una lista civica senza partiti politici alle spalle, cosa che ci permetterà di lavorare per il bene del nostro paese senza nessuna pressione dall’esterno”.

“La nostra – spiega Pozzoli – è una squadra composta interamente da marnatesi con esperienza nei settori chiave necessari per gestire in modo efficace i servizi che il comune può offrire, che amano Marnate e che sono mosse da un sano senso civico, senza ombre di interessi personali o secondi fini”. A far parte della lista Per Marnate sono Pierangelo Albé, Moreno Bertazzo, Luca Calamari, Patrizia D’Alessandro, Davide Della Bella, Andrea Della Valle, Silvia Elzi, Cristina Ferioli, Abramo Giusto, Gloria Quaini, Franco Rea e Stefania Salese. “Siamo una lista civica senza partiti politici alle spalle – dichiara Pozzoli – questo ci permetterà di lavorare per il bene del nostro paese senza nessuna pressione dall’esterno”.

“Il programma di Per Marnate è costruito attorno a obiettivi concreti, volti ad ampliare o potenziare i servizi di Marnate – prosegue il candidato – pensiamo al nostro paese come ad una grande famiglia, un luogo dove sia piacevole stare e tornare ogni giorno. Nel campo sociale particolare sarà l’attenzione alle famiglie, proponendo un potenziamento del servizio pre e post scuola, dei percorsi di formazione dedicati a temi specifici come la preadolescenza e l’adolescenza, un centro di ascolto per il contrasto al bullismo scolastico. Sempre per i giovani Per Marnate vuole favorire il percorso sportivo con la costruzione di una nuova palestra, progetto che riteniamo di fondamentale importanza; le attuali strutture, con le nuove normative, non possono accogliere più di 99 persone allo stesso tempo, e il pubblico non può assistere agli eventi.

La nuova struttura sorgerebbe accanto alle scuole medie di via San Carlo e sarebbe comunale e fruibile anche la mattina. I nostri progetti sono all’insegna dell’inclusione sociale e prevedono momenti di aggregazione e di socializzazione intergenerazionale, un potenziamento del servizio Auto Amica, anche per permettere a chi ha difficoltà di movimento di partecipare agli eventi alle manifestazioni e alla vita pubblica. In un momento di crisi come quello che stiamo vivendo allo studio anche delle iniziative al sostegno dell’occupazione: uno sportello informa-lavoro sovracomunale e il “baratto amministrativo” per facilitare il pagamento delle tasse comunali a chi è in difficoltà economica.

Per quanto riguarda il territorio, invece, intendiamo portare avanti il progetto di realizzazione di piste ciclo-pedonali, che permetterebbero anche di ridurre la velocità, e sono allo studio alcune iniziative private come un nuovo Auditorium e la realizzazione di una casa di riposo sul territorio marnatese. Il gruppo vuole anche prendersi cura dell’ambiente combattendo in ogni via praticabile il problema delle “puzze” dell’Olona, e creando un tavolo tecnico per arrivare con gli altri comuni ad una soluzione condivisa per la gestione di Accam. Ampia attenzione sarà dedicata alla sicurezza incoraggiando le zone di Controllo del Vicinato, con iniziative di prevenzione delle truffe rivolte agli anziani, installando nuovi punti luce, rafforzando la videoregistrazione e rafforzando la campagna di repressione contro lo spaccio nel Bosco del Rugareto, potenziando la struttura della Protezione Civile”.

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA