Terza ordinanza che proroga i divieti
Il Parco Alto Milanese prolunga la serrata fino al 3 maggio

Il Consorzio del Pam ha prolungato il provvedimento di altri venti giorni, in linea con le disposizioni nazionali e regionali per arrestare il contagio da coronavirus. La serrata è stata prorogata al maggio con una nuova ordinanza firmata dal presidente Carlo Luigi Bianchi

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Parco Alto Milanese chiuso fino al 3 maggio. L’ulteriore proroga della chiusura, che prolunga di altri venti giorni rispetto alla data originaria del 15 aprile la serrata della grande area verde tra Busto, Castellanza e Legnano, si allinea alle misure ministeriali e regionali attualmente in vigore per contrastare la diffusione del Coronavirus.

Il parco è stato chiuso il 18 marzo scorso con una prima ordinanza in vigore fino al 3 aprile e poi con una seconda disposizione valida fino alla data odierna (15 aprile, ndr). Ora, il Consorzio del Pam ha prolungato il provvedimento per altri venti giorni, in linea con le disposizioni nazionali e regionali per arrestare il contagio da coronavirus. La serrata è stata prorogata con una nuova ordinanza, la terza in pochissimo tempo, firmata dal presidente del Consorzio Parco Alto Milanese Carlo Luigi Bianchi.

“Per le ragioni di prevenzione e cura della salute pubblica, si dispone la prosecuzione dell’interdizione all’utilizzo e la chiusura del Parco sino al 3 maggio 2020 compreso. Si precisa che sono da considerarsi interdette tutte le aree di fruizione e la rete di sentieri utilizzate per camminate, passeggiate, corse e similare a piedi, in bicicletta, a cavallo e con ogni altra forma di frequentazione sino alla data del 15 aprile 2020, salvo eventuali modifiche o proroghe delle disposizioni restrittive. È possibile il solo accesso alle attività commerciali di primaria necessità, nei soli orari di apertura al pubblico, presenti nel territorio del Parco, nel rispetto delle indicazioni comportamentali e di sicurezza; è possibile altresì il solo accesso da parte dei residenti per raggiungere la propria abitazione situata all’interno del territorio del Parco Alto Milanese”.

Copyright @2020