Revivre al PalaYamamay anche la prossima stagione
Il pubblico di Busto si godrà la squadra di Andrea Giani / Le foto della presentazione

Milano-Busto Arsizio, un legame che si rafforza nel nome della pallavolo. Power Volley e Futura Volley, una sinergia che si consolida nella casa del PalaYamamay

andrea giani
GIOGARA

Alessio Murace

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Milano-Busto Arsizio, un legame che si rafforza nel nome della pallavolo. Power Volley e Futura Volley, una sinergia che si consolida nella casa del PalaYamamay. L’occasione per rendere pubblico il proseguimento del “matrimonio” è stata la presentazione in sala consigliare a Busto del nuovo allenatore di Milano, il campionissimo, bandiera della Nazionale italiana che ha dominato il Mondo da inizio anni Novanta, Andrea Giani.

 

Anche per la prossima stagione sportiva di serie A1, la Revivre Milano del presidente Lucio Fusaro giocherà le partite casalinghe a Busto Arsizio, al PalaYamamay definito dal numero uno della società meneghina “il più bel palazzetto d’Italia, un impianto che non ha eguali nel mondo della pallavolo di serie A”.

Una collaborazione che la Revivre Milano ha sviluppato assieme al presidente della Futura Volley-Unet Yamamay, Giuseppe Pirola, “un padrone di casa che ci ha accolti molto bene – ha proseguito Lucio Fusaro – e con il quale stiamo sviluppando una sinergia importante che permette al territorio di godere della bellezza di questo sport, sia in campo maschile che femminile”.

 

I numeri della prima stagione a Busto sono lì a dimostrarlo. Oltre duemila spettatori di media e sold-out da 5.000 presenze al PalaYamamay in occasione dei big-match con Modena, Trento e Perugia dello zar Ivan Zaytsev.

 

Un successo che dà lustro alla città. La giunta Antonelli ha proseguito il lavoro fatto negli ultimi anni, seguendo il solco tracciato dall’ex Sindaco Gigi Farioli. Una scelta lungimirante, come l’ha definita lo stesso Antonelli, che ha portato a Busto Arsizio due realtà di serie A come la Revivre Milano e la Sport Management (pallanuoto) che si allenano e giocano negli impianti della città.

“Mi piacerebbe vedere la scritta Busto sotto l’insegna Power Volley”, ha detto come battuta il vicesindaco e assessore allo Sport, Stefano Ferrario.

Presto per desiderarlo? Probabilmente sì, o forse no. Perché la Revivre Milano ha trovato a Busto Arsizio un ambiente ideale, una “casa” dove si sta bene in tutti i sensi.

 

Sul piano sportivo, la Power Volley ha serie intenzioni e ambizioni di alzare l’asticella del suo rendimento in serie A1 (Milano ha sempre navigato sul fondo della classifica negli ultimi tre anni di SuperLega). Per farlo ha chiamato un tecnico che già di per sé crea aspettative.

Bisogna sempre allenarsi per vincere e scendere in campo per fare risultati”. Messaggio forte e chiaro quello del “Giangio” del volley italiano, il perno della “Generazione di Fenomeni” che con Julio Velasco in panchina ha incantato il mondo.

Andrea Giani con la Revivre Busto (ops Milano) vorrebbe proprio ripartire da lì, “da una squadra che gioca con un’identità ben definita. Cercheremo di proporre il miglior spettacolo possibile”. Se lo dice il Fenomeno Andrea Giani, c’è da crederci. Il pubblico di Busto e del PalaYamamy non può che esserne felice.

andrea-giani

Copyright @2017

NELLA STESSA CATEGORIA