Turbativa per l’ordine pubblico
Il Questore sospende l’attività del negozio etnico di via Sella

Il Questore di Varese ha disposto la sospensione per sette giorni dell’attività dell’esercizio “Usha Indian Food” di via Quintino Sella. Il Decreto è stato emesso per le intemperanze di clienti spesso ubriachi

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Il Questore di Varese ha disposto, applicando l’articolo 100 del Tulps, la sospensione per sette giorni dell’attività dell’esercizio di vicinato “Usha Indian Food”, negozio etnico di via Quintino Sella a Busto Arsizio. Il Decreto, notificato nella giornata di giovedì 8 agosto, è stato emesso dopo che il Commissariato di via Foscolo ha segnalato alcuni episodi, registrati dalle Forze dell’Ordine in particolare durante lo scorso mese di luglio, che hanno fatto ritenere che l’esercizio pubblico in questione costituisca oggettivamente una turbativa per l’ordine pubblico, la tranquillità e la sicurezza dei cittadini. L’ultimo accadimento risale alla sera del 28 luglio quando le volanti della Polizia di Stato e le radiomobili dei Carabinieri sono dovute accorrere per una accesa lite tra clienti che avevano appena acquistato e consumato delle birre. Già in precedenza e in più occasioni Polizia di Stato, Carabinieri e Polizia Locale erano dovuti intervenire per le intemperanze di clienti, spesso ubriachi, autori di schiamazzi o addirittura di minacce e insulti rivolti ai residenti nelle abitazioni attigue al locale e responsabili di una situazione di degrado dovuta all’abbandono in strada di bottiglie e rifiuti. Lo scorso mese di gennaio, inoltre, un controllo nel locale aveva fatto emergere violazioni di natura penale e amministrativa che avevano portato alla sospensione temporanea dell’attività imprenditoriale.

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA