Questura di Varese
Immigrati irregolari, altre tre espulsioni

Eseguiti negli scorsi giorni tre provvedimenti di espulsione verso altrettanti cittadini irregolari detenuti nelle carceri di Busto e Varese

Varese

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Prosegue l’attività degli uomini dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Varese, che nel corso degli ultimi giorni hanno dato esecuzione a tre provvedimenti di espulsione emanati a carico di altrettanti cittadini rintracciati in posizione irregolare sul Territorio Nazionale.

Nella giornata di giovedì 12, un cittadino montenegrino, con precedenti per reati in materia di stupefacenti e di immigrazione, detenuto presso la casa circondariale di Busto, è stato espulso con un provvedimento dell’Autorità Giudiziaria a titolo di misura alternativa alla detenzione. L’uomo è stato accompagnato dagli agenti alla frontiera aerea di Malpensa.

Il martedì successivo lo stesso provvedimento è stato emanato a carico di un cittadino marocchino, anch’egli accompagnato allo stesso scalo aeroportuale per essere espulso a titolo di misura alternativa alla detenzione. L’uomo, recluso presso la casa circondariale di Varese, era gravato da numerosi precedenti per reati contro la persona e contro il patrimonio.

Infine, nella giornata di venerdì 20, gli agenti hanno accompagnato alla frontiera di Malpensa un cittadino romeno, detenuto a Varese, già raggiunto da un provvedimento di espulsione del Prefetto di Milano. L’uomo, con precedenti per danneggiamento, lesioni personali, disturbo alle persone e minaccia, è stato prima accompagnato presso il Tribunale di Milano dove, dinanzi alla Sezione Specializzata, ha partecipato all’udienza di convalida del provvedimento prevista per i cittadini comunitari, ed in seguito è stato portato alla frontiera aerea.

Copyright @2018