PRO RECCO-BUSTO 7-6
Sport Management, ad un soffio dall’impresa

I mastini mettono alle corde la corazzata Pro Recco e cedono solo nel finale. Baldineti espulso per proteste

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Seconda sconfitta consecutiva per la Busto Bpm Sport Management, ma… Ma sono tante gli spunti pregevoli visti in vasca da parte della squadra di coach Baldineti. Ma si è lottato alla pari sono alla fine contro quella che probabilmente è la squadra più forte del mondo. Ma i primi due mesi di partite hanno dimostrato che la distanza dai top team è molto inferiore rispetto a quello che si credeva. Ma anche le corazzate hanno capito la pasta di questa squadra e la rispettano. Ma gli impegni così complicati come quelli degli ultimi tempi (Olympiacos, Szolnoki e Brescia oltre a questa Pro Recco) per un po’ saranno messi da parte per sfide sulla carta più abbordabili.

I mastini di patron Sergio Tosi perdono a Sori per 7-6 contro la Pro Recco. Già detto così fa capire il livello a cui sono arrivati Luongo e compagni che lottano davvero fino all’ultimo contro una squadra allenata dall’allenatore più vincente della pallanuoto – chi non conosce Ratko Rudic? – e composta da un roster All Star. L’espulsione per proteste nel finale di Baldineti ci fa capire quanto fosse sentita e tirata la partita.

Addirittura c’è da rammaricarsi di non tornare a Busto con qualche punto, che, a vedere come è andata la partita, non sarebbero stati mera illusione.

Spicca la difesa che concede ad un attacco con un potenziale offensivo tendente a più infinito “solo” sette reti, con il solito Lazovic che si conferma qualcosa di più di uno dei migliori portieri al mondo. In attacco, invece, il miglior marcatore bustocco è Di Somma che segna una doppietta.

Il prossimo impegno per la Sport Management sarà sabato 17 novembre alla Manara, quando arriverà alle ore 15.00 l’Ortigia Siracusa. Nel frattempo quattro mastini (Alesiani, Mirarchi, Di Somma e Fondelli) saranno impegnati con il settebello di Sandro Campagna.

Il film della partita
Il match inizia come meglio non potrebbe con capitan Luongo che trasforma un rigore dopo 34 secondi che Di Fulvio impatta prima dell’intervallo. Nel secondo quarto è ancora la squadra di Baldineti a passare in vantaggio grazie a Di Somma, ma il rigore di Di Fulvio manda le squadre al cambio campo ancora in parità (2-2). L’equilibrio non si schioda nemmeno nella terza frazione: a Mandic e Molina rispondono Bruni e Damonte. Si decide tutto nell’ultimo quarto, quindi, con il fenomeno Echenique che segna una tripletta che spariglia le carte. Le reti di Fondelli (6-5) e Di Somma (7-6) tengono vive le speranze dei mastini fino alla fine: Luongo non trova la via della rete e i recchelini nel finale preferiscono, in superiorità numerica, far correre il cronometro con un po’ di melina old style senza attaccare per non rischiare oltre.

Le voci del post partita
Marco Baldineti: “I giocatori hanno fatto benissimo e sono contento. Abbiamo fatto una partita come a livello di quella con l’Olympiacos e i ragazzi hanno dimostrato che ce la possiamo giocare anche con il Recco. Abbiamo fatto una partita di altissimo livello, nonostante qualche episodio a nostro sfavore. I ragazzi hanno fatto la terza partita splendida in sette giorni e sono orgoglioso di loro e contento per loro e per il presidente Tosi perché torniamo a casa a testa alta”.

Il tabellino
Pro Recco-Busto Bpm Sport Management 7-6
(1-1; 1-1; 2-2; 3-2)
Pro Recco: Tempesti, Di Fulvio 2 (1rig.), Mandic 1, Bukic, Molina 1, Velotto, Aicardi, Echenique 3, Figari, Renzuto Iodice, Ivovic, Gitto, Bijac. All.: Rudic.
Busto Bpm Sport Management: Lazovic, Dolce, Damonte 1, Alesiani, Fondelli 1, Di Somma 2, Drasovic, Bruni 1, Mirarchi, Luongo 1 (1rig), Casasola, Valentino, Nicosia. All.: Baldineti.
Arbitri: Centineo e Severo.
Note: Espulso per proteste l’allenatore della Sport Management Baldineti nel secondo tempo. Uscito per limite di falli Echenique (Pro Recco) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Pro Recco 0/7 + un rigore; Sport Management 1/11 + un rigore. Spettatori 400 circa.

Risultati
Pro Recco-Busto Bpm Sport Management 7-6, Ortigia-Brescia 3-12, Posillipo-Napoli 8-7, Bogliasco-Florentia 8-11, Catania-Trieste 11-12, Genova Quinto-Savona 7-8, Roma-Lazio 10-7.

Classifica
Brescia e Posillipo 15; Pro Recco 12; Sport Management, Trieste e Genova Quinto 9; Ortigia, Florentia, Napoli, Roma e Savona 6; Lazio 4; Bogliasco 1; Catania 0.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA