STRASBURGO-BUSTO 4-10
Impresa Sport Management in Francia: Champions a un passo

I Mastini violano la vasca di Strasburgo per 4-10 nel terzo turno preliminare di Champions League: i gironi sono a un passo. Mercoledì 10 ottobre (ore 19.30) alla "Manara" il return match

Igor Mutinari

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Colpaccio della Busto Bpm Sport Management che, nella gara di andata disputata a Strasburgo, sconfigge con ampio margine i padroni di casa e ipoteca di fatto la qualificazione alla regular season della massima competizione continentale, dove entreranno in scena le squadre più forti. I mastini di coach Baldineti vincono 4-10 con una prestazione difensiva di altissimo livello e grazie alle ripartenze fulminee di capitan Luongo che griffa un pokerissimo di reti.

I ragazzi di patron Sergio Tosi, a sorpresa presente in Francia nonostante gli impegni lavorativi, aggrediscono la partita in maniera esemplare e con lo 0-5 siglato a metà del secondo parziale fanno chiaramente capire le proprie intenzioni: a segno vanno subito Di Somma (2), Luongo, Bruni e Fondelli. All’intervallo lungo il punteggio recita un eloquente 1-5. Una doppietta di Luongo e Casasola fanno sì che al terzo quarto gli ospiti siano avanti 2-8. Nell’ultimo quarto i francesi provano ad accorciare (4-8) ma nel finale è ancora la doppietta di uno scatenato Luongo a chiudere le ostilità (4-10).

Il capitano, dopo l’exploit delle due reti segnate negli ultimi tre secondi con il Torrassa, si ripete con l’ennesima prestazione notevole di questo inizio stagione che vede i mastini proseguire la propria marcia (11 vittorie, 1 pareggio e nessuna sconfitta).

La gara di ritorno, in cui i Baldineti Boys dovranno fare attenzione a non pensare di aver già vinto e mettere in vasca una prestazione solida, è prevista per mercoledì 10 ottobre alla piscina Manara alle ore 19.30 con ingresso gratuito.

Le voci del post partita

Il commento della vittoria spetta di diritto a coach Marco Baldineti: “È andata alla grande: quando si vince così sembra sempre che gli avversari siano inferiori, ma questa squadra ha battuto il Terrassa in casa ed è una buona formazione. Sono contento perché questa partita ci permette di avere un piede in Champions League, dove speriamo di poterci andare a sedere con le grandi di questo sport. La chiave della vittoria sono stati i primi due tempi con una difesa fortissima che ci ha poi permesso di forzare i contropiedi di Luongo, che in quel tipo di situazioni è incontenibile. Bravi comunque tutti i difensori e Lazovic. Ora mercoledì in casa nostra dovremo completare l’opera”.

Tabellino

Strasburgo-Busto Bpm Sport Management: 4-10
Strasburgo: Offner, Chion, Jablonski 1, Kintsurashvili, Rachedi, Babic, Letica, Lanau, Denux, Markovic 1, Budjen, Bratic 2, Fontani. All.: Racunica.
Busto Bpm Sport Management: Lazovic, Dolce, Damonte, Alesiani, Fondelli 1, Di Somma 2, Drasovic, Mirarchi, Luongo 5, Casasola 1, Valentino, Nicosia. All.: Baldineti.
Arbitri: Schwarts (Isr), Alexandrescu (Rou).
Note: parziali: 0-4; 1-1; 1-3; 2-2. Per Strasburgo in porta Fontani. Superiorità: Strasburgo: 1/8; Busto Bpm Sport Management: 2/8. Espulsioni definitive: Babic (Strasburgo) nel quarto tempo.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA