SETTORE GIOVANILE PRO PATRIA
Impresa Under 15, Berretti e Under 17 al tappeto

L'exploit del weekend lo compie l'Under 15, ormai non più sorpresa ma brillante realtà del campionato; sconfitte rotonde con avversari di valore per le rimaneggiate Berretti e Under 17

Emanuele Reguzzoni

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

L’Under 15 di Andrea Tomasoni è la regina del weekend: con una prestazione super castiga l’imbattuta capolista Renate, mantenendo la seconda posizione in classifica. Pesanti battute d’arresto, invece, sia per la Berretti contro la Giana Erminio sia per l’Under 17 opposta al Renate.

BERRETTI

Giana Erminio-Pro Patria: 4-1 (Scaratti)

Comincia davvero male il proprio 2019 la formazione Berretti che – nella prima giornata del girone di ritorno – incassa il passivo più pesante di questa stagione; 4-1 il risultato finale in favore della Giana Erminio – seconda forza del torneo – nel match giocato sabato pomeriggio nel milanese. Biancoblù che si presentano in campo in formazione largamente rimaneggiata e dopo i diversi movimenti in uscita del mercato invernale; prima frazione di gioco con i tigrotti capaci addirittura di passare in vantaggio al 20” grazie alla prima rete in campionato di Scaratti; vantaggio che dura però soltanto dieci minuti, con i padroni di casa bravi a ristabilire l’equilibrio. Di tutt’altro tenore la ripresa, con i ragazzi di Andrea Scandroglio in costante difficoltà e costretti a subire ancora tre reti dalla Giana Erminio. Pro Patria che rimane così ferma a venti punti in classifica, raggiunta dall’Inter corsara a Vercelli, e che soprattutto vede allontanarsi Novara (pareggio interno con il Monza), Albinoleffe (tre punti casalinghi con il Piacenza) oltre alla stessa Giana. In testa continua invece la propria cavalcata solitaria l’Atalanta che dopo aver sconfitto il Sudtirol è ormai arrivata alla vittoria numero quattordici su altrettanti incontri disputati.

UNDER 17

Pro Patria-Renate: 0-4

Opposti alla capolista Renate gli Under 17 biancoblù subiscono una pesante sconfitta interna per 0-4. Prestazione non positiva per i ragazzi di Andrea Vecchio, costellata di errori individuali che di certo non si possono concedere a una formazione di livello come quella nerazzurra. Tante le assenze di peso nelle fila tigrotte mentre gli ospiti possono contare su un roster di livello e una panchina di qualità. Dopo dieci minuti di gioco, Renate già in vantaggio e Pro Patria costretta subito a rincorrere lasciando parecchi spazi alle ripartenze delle pantere. Nella ripresa – dopo la consueta girandola di sostituzioni – i lecchesi arrotondano il risultato a loro favore capitalizzando le occasioni concesse dai padroni di casa. Renate che grazie a questa affermazione mantiene la vetta della classifica (trentadue punti) in coabitazione con il Novara, passato senza fatica sul campo della Pro Vercelli, terza a pari punti con la FeralpiSalò. Rimane, invece, ferma a quattordici punti la truppa bustocca in una posizione di medio bassa graduatoria.

UNDER 15

Pro Patria-Renate: 2-0 (Ramires, Cosmai)

Chi non smette di stupire è l’Under 15 di Andrea Tomasoni capace di realizzare l’impresa di giornata grazie al clamoroso – ma al contempo meritatissimo – successo sulla capolista Renate che prima della trasferta di Turbigo risultava ancora imbattuta. Biancoblù protagonisti di una partita ai limiti della perfezione e 2-0 finale davvero meritato con gli ospiti praticamente quasi mai pericolosi. In rete per i tigrotti capitan Ramires e Cosmai, tornato in gol dopo una lunga astinenza. E prestazione che acquisisce ancora maggior valore se si considera che i biancoblù hanno giocato gli ultimi quindici minuti in inferiorità numerica per l’espulsione per doppia ammonizione di Curia. Pro Patria che sale così a ventisei punti in classifica a otto lunghezze dal Renate e mantiene le distanze dalla diretta inseguitrice Monza (24 punti), passata di misura sul campo della FeralpiSalò. Sempre da tenere d’occhio anche la Virtus Entella, distante otto lunghezze da Malerba e compagni ma con tre partite in meno.

Copyright @2019