ALLA SCUOLA PRIMARIA MANZONI
Inaugurate le panchine dedicate alla piccola Susanna Moi

Al ricordo della ragazzina, sono state dedicate due panchine posizionate nel cortile della scuola. È stata inoltre messa a dimora una pianta di calicanto che fiorirà a gennaio

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Il ricordo della piccola Susanna Moi, morta lo scorso gennaio all’età di 12 anni dopo aver lottato contro la leucemia, sarà sempre vivo ed accompagnerà, da oggi, gli alunni della scuola primaria Manzoni nel loro percorso scolastico. Era la scuola elementare che Susanna frequentava, prima di iscriversi alle medie Bossi.

A lei,  sono state intitolate due panchine, acquistate con un’apposita iniziativa di beneficenza dei suoi genitori e posizionate nel cortile della scuola.

La dirigente scolastica dell’istituto comprensivo, Silvana Vitella, insieme agli insegnanti, ai genitori di Susanna e a tutti gli alunni, ha inaugurato ufficialmente le nuove panchine (realizzate con materiale ecologico di riciclo) con un momento speciale dedicato al ricordo della ragazzina, durante il quale è stata anche messa a dimora una pianta di calicanto che fiorirà a gennaio, in coincidenza con il compleanno di Susanna.

Alla cerimonia, che si è svolta nel cortile della scuola, hanno partecipato gli assessori Paola Magugliani e Gigi Farioli. “Vogliamo fare una bella cosa tutti insieme, per ricordare una vostra compagna che amava molto questa scuola – ha detto rivolgendosi agli alunni la preside Vitella – pianteremo anche un calicanto, un albero che abbiamo scelto perché si riempie di fiori, simbolo di vitalità e gioia”.

L’assessore al Verde Magugliani lo ha definito “un gesto bellissimo” che cade proprio in concomitanza con la Giornata Nazionale degli Alberi e che simboleggia “la crescita e il futuro”. Gli alunni hanno intonato tutti insieme la canzoncina “Ci vuole un fiore”, dedicandola a Susanna.

“Come ex alunno di questa scuola – ha detto l’assessore all’Educazione Farioli – voglio far sentire la città partecipe della comunità rappresentata da tutti i bambini e ricordare Susanna che vivrà  per sempre nella memoria e in questi fiori accompagnandoci nell’educazione, nella formazione e nella vita”.

Copyright @2018