Qualificazioni euro 2020
Italia-Russia, gli azzurri della pallamano al PalaYamamay

Giovedì, alle ore 18.45, l’Italia della pallamano si giocherà la qualificazione ad Euro 2020 contro la Russia al PalaYamamay di Busto Arsizio. “Siamo ad un passo dal sogno, vogliamo realizzarlo” sottolinea il DT Trillini

Simone Testa

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Il PalaYamamay si veste d’azzurro per un appuntamento storico. Domani (giovedì 13 giugno), alle ore 18.45, il debutto assoluto della Nazionale di pallamano a Busto Arsizio contro la Russia per una sfida che potrebbe rivelarsi decisiva ai fini della qualificazione agli Euro 2020 di Norvegia, Svezia e Austria. Il match sarà preceduto (ore 16.15) dalla sfida di Euro Challenge U19 tra Italia e Austria, le due nazioni che ospiteranno la fase finale degli Europei U20 in programma la prossima estate.

Il girone degli azzurri (gruppo 7), a sole due gare dal termine, vede l’Ungheria capolista con 7 punti, mentre la Russia con 5 precede l’Italia di una sola lunghezza e la Slovacchia chiude ultima con 0 punti. Accedono alla fase finale dei campionati europei le prime due classificate di ogni raggruppamento e le quattro migliori terze degli otto gironi che compongono le qualificazioni. Italia e Russia tornano quindi a sfidarsi in casa di una Nazionale che giunge in scia positiva dopo i due successi con la Slovacchia ad aprile nella terza e quarta giornata. Due turni, questi, che ai russi hanno portato in dote un solo punto e che hanno completamente riaperto i giochi in ottica qualificazione.

Per questo delicatissimo match, gli azzurri non potranno contare sugli indisponibili Turkovic e Marrocchi, mentre i russi, che contano ben cinque neo-vincitori della Champions League con la maglia del Vardar, arriveranno al PalaYamamay con il morale altissimo: “Le assenze non sono mai state un alibi – spiega Riccardo Trillini, direttore tecnico della Nazionale – La mancanza di Turkovic è una novità per noi, ma la Nazionale ha una sua identità ed un gioco che ci permette di far fronte anche ad assenze importanti. Per noi questo è un momento magico, il solo fatto di poterci giocare la qualificazione è un significativo segno di crescita. Siamo ad un passo dal sogno, vogliamo realizzarlo”.

Il presidente della Federazione Italiana Giuoco Handball, Pasquale Loria, aggiunge: “Questo match, così importante, che si disputerà in un palazzetto così prestigioso, è un punto fondamentale per lo sviluppo la diffusione della cultura della pallamano in Italia”.

Tra le autorità presenti in sala stampa Gigi Farioli, assessore allo sport di Busto, Andrea Cassani, sindaco di Gallarate, Alessandro Passuello, assessore allo sport di Cassano, che sottolineano “la collaborazione e l’impegno dei comuni per il bene del territorio e per lo sviluppo degli sport meno conosciuti, ma non per questo meno importanti”. A dimostrazione di ciò, sui campi di Cassano Magnago (il mitico PalaTacca), Carnago e Gallarate, si sfideranno ben 25 squadre dell’U17 maschile e femminile, provenienti da tutta Italia, per le Finali Nazionali di categoria che si concluderanno il 15 giugno.

Biglietteria aperta dalle 14.45. Il prezzo del biglietto valido per assistere ai match della Nazionale (sia della Nazionale A, che dell’Under 19) è di 10 euro. Sono previste riduzioni per i diversamente abili e per gli over 65. L’ingresso è gratuito per i ragazzi sotto i 14 anni.

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA