SERIE C - V GIORNATA
Juventus B-Pro Patria 2-0. Tv tabù, tigrotti al terzo k.o. di fila / Le foto del match

Nel posticipo tv, i tigrotti escono sconfitti 2-0 per mano della Juventus B, in gol con Tourè al 47' e con Pereira all'80' su errore di Mangano. Gol annullato a Molnar

GIOGARA

Mattia Brazzelli Lualdi

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

La tv è sempre tabù per la Pro Patria, alla quindicesima sconfitta davanti alle telecamere Rai (su 26 gare). Di fronte ad un parterre dirigenziale de roi (Nedved e Pessotto) e a tanti ex (Calzi, Artico, Salvalaggio e Guffanti), la Pro Patria esce sconfitta 2-0 dal Moccaggatta di Alessandria per mano della Juventus B, cinica nel colpire al primo affondo in avvio di ripresa e pronta a sfruttare nel finale un regalone biancoblù, dopo un gol annullato a Molnar che lascia più di un dubbio.

Nel primo tempo i biancoblù (in maglia verde) della panchina d’oro 2018 Ivan Javorcic provano a fare la partita, senza però risultare pericolosi, ad eccezione di un errato retropassaggio juventino non sfruttato al 19′ da Le Noci, forse tradito da un rimbalzo maligno.
All’intervallo a reti inviolate, nella ripresa i bianconeri trovano il gol al primo tiro in porta: al 47′, i ragazzi di Zironelli sfondano in verticale, Touré si presenta davanti a Mangano pescando il jolly che vale il vantaggio. La Pro reagisce, ma il pari tigrotto realizzato al 65′ da Molnar, lesto a ribattere in rete una miracolosa respinta del portiere Del Favero sul ravvicinato ed angolato colpo di testa di Santana, viene annullato per un dubbio offside su segnalazione del guardalinee. Dal possibile 1-1 si passa invece al 2-0 all’80’, quando sul tiro dalla distanza di Pereira, Mangano si fa passare la palla sotto le braccia.

“Ancora una volta a fare la differenza – il commento in sala stampa di mister Javorcic – sono stati gli episodi. Loro hanno fatto gol e noi no. In questo momento errori arbitrali, ai quali non vogliano assolutamente appellarci, e nostre ingenuità individuali stanno condizionando il nostro cammino. Sono tre sconfitte che fanno male per diversi motivi. Zero punti che ci fanno capire di dover alzare ulteriormente l’asticella e crescere il livello dell’attenzione”.

PRIMO TEMPO
Mister Javorcic ripropone l’undici sceso in campo con la Carrarese, con Le Noci titolare e Santana inizialmente in panchina. In tribuna il vice presidente della Juventus Pavel Nedved e il team manager Gianluca Pessotto, salutati nel pre-partita dalla presidentessa bustocca Patrizia Testa. Tigrotti in maglia verde

00′ – Calcio d’inizio: una cinquantina i tifosi biancoblù

01′ – Subito Le Noci di testa sul cross di Mastroianni: fuori

05′ – Pochi intimi sugli spalti, fra cui gli ex Calzi, Artico, Salvalaggio e Guffanti

18′ – Le Noci perde l’attimo per castigare un errato retropassaggio juventino

25′ – Pallonetto tentato dalla distanza da Le Noci

30′ – Alla mezz’ora di gioco meglio la Pro, ma occasioni col contagocce

35′ – Mora di destro: tiro ribattuto

45′ – Squadre negli spogliatoi: all’intervallo lo 0-0 è figlio di una partita essenzialmente bloccata, con la Pro che prova a fare la partita (senza risultare però pericolosa) e la Juventus che si limita a contenere.

SECONDO TEMPO
Stessi undici di partenza per Zaronelli e Javorcic

00′ – Si riparte

02′ GOL JUVENTUS – Sfonda in verticale la Juve che trova il gol con Tourè

07′ – Del Favero si lascia sfuggire la palla, Pedone prova ad approfittarne: contatto

07′ – L’arbitro lascia proseguire

11′ – Dubbio off side sbandierato a Pedone

12′ – Primo cambio per Javorcic: dentro Fietta per Colombo

14′ – Pereira di sinistro: fuori di poco

15′ – E’ il momento di Santana (per Mastroianni)

17′ – Juve pericolosa: il neo entrato Emmanuello manca il tap-in del possibile raddoppio

20′ – Gol annullato alla Pro Patria per offside

20′ – Sul colpo di testa di Santana, respinto da Del Favaro, Molnar appoggia in rete

20′ – La posizione di Molnar sembra regolare

25′ – Triplo cambio per Javorcic: dentro Gucci, Gazo e Sanè

35′ GOL JUVENTUS – Sul tiro dalla distanza di Pereira, Mangano fa la frittata: 2-0

35′ – Incertezza fatale del numero uno biancoblù, su un tiro non certo irresistibile

50′ – Dopo 5′ di recupero, il triplice fischio finale sancisce il 2-0 della Juventus B sulla Pro Patria. Per i tigrotti, alla terza sconfitta consecutiva, gli errori iniziano a pesare.

IL TABELLINO
Juventus B-Pro Patria: 2-0 (0-0)
Marcatori: Tourè (J) al 2’st, Pereira (J) al 35’st
JUVENTUS U23 (3-4-3): 1 Del Favero; 2 Andersson, 13 Alcibiade, 24 Coccolo; 18 Di Pardo (24′ s.t. 19 Morelli), 6 Toure (8′ s.t. 5 Muratore), 8 Kastanos, 20 Beruatto; 10 Pereira Da Silva (37′ s.t. 14 Olivieri), 9 Bunino (24′ s.t. 11 Mavididi), 17 Zanimacchia (8′ s.t. 7 Emmanuello). A disposizione: 22 Franco, 30 Nocchi, 3 Zappa, 16 Nicolussi Caviglia, 25 Pozzebon, 27 Kameraj, 31 Cappellini. All. Zironelli.
PRO PATRIA 1919 (3-5-2): 12 Mangano; 5 Molnar, 4 Battistini, 18 Lombardoni; 20 Mora, 21 Colombo (12′ s.t. 16 Fietta), 14 Bertoni (25′ s.t. 13 Gazo), 24 Pedone (25′ s.t. 9 Gucci), 3 Galli (25′ s.t. 25 Sanè); 17 Mastroianni (16′ s.t. 11 Santana), 10 Le Noci. A disposizione: 1 Tornaghi, 2 Marcone, 7 Pllumbaj, 8 Di Sabato, 15 Boffelli, 23 Ghioldi. All. Javorcic.
ARBITRO: Nicolò Marini di Trieste (Federico Polo Grillo di Pordenone – Thomas Miniutti di Maniago).
NOTE – Serata fresca, terreno in buone condizioni. Spettatori 400 circa. Ammoniti: Kastanos, Muratore; Lombardoni, Battistini, Sanè. Calci d’angoli: 0-4. Recupero: pt 0′, st 5′.

RISULTATI (V turno)
Sabato: Pro Vercelli-Carrarese: 3-1.
Domenica: Lucchese-Cuneo: 1-1, Pontedera-Olbia: 2-1, Arzachena-Albissola: 1-0, Pisa-Alessandria: 0-0, Piacenza-Novara: 0-3, Robur Siena-Arezzo: 0-0, Virtus Entella-Pistoiese (rinviata)
Lunedì 8 ottobre: Gozzano-Pro Piacenza: 0-3, Juventus U23-Pro Patria: 2-0.

CLASSIFICA
10 Carrarese, Pro Piacenza; 9 Piacenza; 8 Arezzo; 7 Pontedera e Juventus Under 23; 6 Lucchese, Olbia e Pro Vercelli; 5 Alessandria e Pisa; 4  Novara; 3 PRO PATRIA, Arzachena e Virtus Entella; 2 Cuneo, Gozzano, Pistoiese e Robur Siena; 0 Albissola.

I PROSSIMI TURNI DEI TIGROTTI
Domenica 14 ottobre (ore 16.30): Pro Patria-Pro Vercelli
mercoledì 17 ottobre (ore 20.30): Novara-Pro Patria
Domenica 21 ottobre (ore 20.30): Pro Patria-Piacenza
Domenica 28 ottobre (ore 20.30): Albissola-Pro Patria (a Chiavari).

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA