Preoccupa il ginocchio di Gabriele Benetti
Knights, segnali incoraggianti

Prosegue la preparazione pre-campionato dei Legnano Knights. Nell’ultimo weekend hanno affrontato Massagno e Montegranaro

Makinde London

Enrico Salomi

legnano

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Prosegue la preparazione pre-campionato dei Legnano Knights (neo-sponsorizzati Axpo Italia), che nell’ultimo weekend hanno affrontato dapprima la trasferta Svizzera contro il SAM Massagno e poi hanno aperto le porte del PalaBorsani per ricevere Montegranaro.

L’esordio in campionato di domenica 7 ottobre a Treviglio si avvicina a grandi passi (è saltata l’ipotesi di anticipo televisivo con relativa diretta su Sportitalia come match di apertura della stagione di Legadue causa indisponibilità del campo da parte dei bergamaschi) e quindi coach Giancarlo Sacco sta spremendo al massimo i suoi giocatori per arrivare preparati alla premiere. In questo contesto desta preoccupazione lo stop di Gabriele Benetti, che ha accusato un problema allo stesso ginocchio che l’ha tenuto fermo negli ultimi due anni, costringendolo a due interventi chirurgici, anche se pare che il peggio sia stato scongiurato dai medici.

In Svizzera capitan Ferri e compagni affrontano una squadra che milita nel massimo campionato elvetico e, per di più, con buone ambizioni, ma i legnanesi si impongono a mani basse (80-52 il punteggio). A recitare la parte del protagonista assoluto ci pensa il rookie Makinde London (21 punti), davvero pimpante ed atletico sui due lati del campo. E’ nella ripresa che i Knights strappano alla grande, grazie anche al supporto di Bozzetto e Serpilli (rispettivamente 17 e 16 punti), alle assistenze di Ferri e ad una buona organizzazione difensiva. La tripla di Raffa sancisce il +30, mentre il punto esclamativo è messo da una imperiosa schiacciata dello stesso London.

Ad inaugurare il PalaBorsani tocca alla Poderosa Montegranaro, avversario di valore del girone Est (quindi non sarà avversario dei Knights in campionato), che vince per 73-66, ma conferma le buone sensazioni sulla Sacco-band. Ancora senza Benetti e anche Corti, i padroni di casa tengono testa ai quotati avversari grazie a London (due triple in avvio per lui, alla fine 16 punti con 4/10 e 2/4 da 3) e all’intraprendenza del giovane Bortolani (19-17 al 10’). La seconda frazione è tutta di marca legnanese con Serpilli, Bozzetto e Bianchi protagonisti (38-31 all’intervallo). Nel secondo tempo parte meglio Montegranaro, sospinta dal duo Usa CorbettSimmons (rispettivamente 18 punti e 23 punti), che mette la freccia alla terza sirena (49-52 al 30’). Nell’ultimo periodo sale in cattedra Raffa, con Montegranaro che si aggiudica l’amichevole solo nel finale grazie ad un contropiede di Simmons e ai 5 punti finali di Negri.

Questa sarà una settimana infarcita di amichevoli, con gli impegni in trasferta contro Bergamo e, nel weekend, a Tortona (sabato) e a Piacenza (domenica).

Copyright @2018