serie D
Castellanzese, una festa neroverde dalla Testa ai piedi

Pomeriggio di grande festa a Castellanza, dove un centinaio di tifosi e appassionati ha raggiunto lo stadio Giovanni Provasi per festeggiare insieme a giocatori e staff la promozione in serie D

Simone Testa

Castellanza

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Pomeriggio di grande festa a Castellanza, dove un centinaio di tifosi e appassionati ha raggiunto lo stadio Giovanni Provasi per festeggiare la vittoria del campionato e la promozione in serie D della Castellanzese. Giocatori, dirigenti e staff sono stati ricevuti dal sindaco Mirella Cerini e dall’Amministrazione comunale prima di unirsi al popolo neroverde nei festeggiamenti in via Cadorna, con tanto di ingresso e giro di campo in pullman:

“Siamo riusciti a raggiungere un traguardo che, quando arrivai a Castellanza nel 2003, era a dir poco impensabile  -ha dichiarato il presidente della Castellanzese Alberto Affetti -. Il cammino è stato lungo e complicato, ma il duro lavoro paga sempre. Forza neroverdi, forza Castellanza!”.

Alla manifestazione era presente anche la presidente dei “vicini di casa” della Pro Patria Patrizia Testa, che aggiunge i suoi complimenti ai neroverdi per lo storico traguardo raggiunto: “La Castellanzese è un esempio di lealtà e di valori dentro e fuori dal campo. Sono felice di essere presente a questa grande festa: Castellanza e la famiglia Affetti se la meritano”.

Terminata la presentazione della squadra protagonista del “miracolo” sportivo, la serata è proseguita con un piatto di penne all’amatriciana per tutti i presenti.

Copyright @2019