GIORNATA DEL RINGRAZIAMENTO A BORSANO
La civica benemerenza a Franca Garavaglia. Emozione alla Patronale

La festa patronale ha vissuto il suo momento più atteso con la tradizionale Giornata del Ringraziamento, tenutasi questa volta a Borsano

Riccardo Canetta

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Dopo una serie di partecipati appuntamenti collaterali, la festa patronale ha vissuto il suo momento più atteso con la tradizionale Giornata del Ringraziamento. Quest’anno la consegna dei riconoscimenti ai cittadini meritevoli si è tenuta all’oratorio di Borsano.
Il premio più importante, la civica benemerenza, è stato conferito a Franca Garavaglia, per aver fondato, in memoria della figlia Bianca, l’associazione che da 31 anni raccoglie fondi a sostegno della ricerca e dell’assistenza dei piccoli malati oncologici, in collaborazione con l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.

Il discorso di Franca Garavaglia è stato il momento più emozionante dell’intera giornata, iniziata in mattinata con la messa celebrata in basilica da monsignor Franco Agnesi, di recente nominato vicario generale della Diocesi ambrosiana, prima della cerimonia di Borsano aperta dal concerto del Corpo musicale Santa Cecilia. “Questo premio va a Bianca, la mia bambina volata in cielo 32 anni fa – ha detto l’emozionata cittadina benemerita –. Una bimba bellissima, che ha dato una grande prova di coraggio e generosità. Insieme abbiamo trascorso sei lunghi mesi nel reparto di pediatria, che è diventato un po’ la nostra casa. E, insieme a mio marito, ho notato che , come in tutte le case, mancava qualcosa”.

Così, la piccola Bianca ha dato l’ispirazione per creare qualcosa di importante per la ricerca e per la cura dei piccoli malati. L’associazione, fondati dai genitori e da altri otto soci, in oltre trent’anni di attività ha raggiunto risultati ambiziosi e preziosissimi: dal dolore più grande a una nuova vita a supporto degli altri. “Grazie all’amore si più continuare a vivere”, ha sottolineato Franca Garavaglia, ringraziando innazitutto il marito e le figlie, “la mia colonna e i miei fiori”.

Dopo la premiazione, è stato proiettato il video della canzone “Sei tu l’estate”, interpretata dai giovani pazienti dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano. Uno dei tanti progetti sostenuti dalla Garavaglia: per ogni download, un euro sarà destinato all’associazione bustocca, a sostegno dei ragazzi ricoverati.

Copyright @2018

LEGGI ANCHE