OLGIATE OLONA
“La formazione dei nostri bambini è un obiettivo prioritario”

L’Amministrazione olgiatese rinnova la convenzione con le scuole d’infanzia, inserendo all’interno della convenzione anche il contributo straordinario di 18 mila euro erogato gli scorsi anni

Loretta Girola

olgiate olona

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

L’Amministrazione olgiatese rinnova la convenzione con le scuole d’infanzia, inserendo all’interno della convenzione anche il contributo straordinario di 18 mila euro erogato gli scorsi anni.

“Si è rinnovata proprio nei giorni passati la convenzione stipulata con le scuole d’infanzia Landriani, San Giovanni Bosco e Santa Teresa relativa al triennio 2018/2020. Come già anticipato nelle precedenti relazioni di bilancio – spiega l’Assessore Sofia Conte – finalmente l’importo straordinario di 18 mila euro è stato trasformato in contributo ordinario, che va ad aggiungersi ai 252 mila euro che vengono già stanziati annualmente alle scuole dell’infanzia. La richiesta di adeguamento è pervenuta dalle stesse scuole, e l’Amministrazione comunale ha voluto accoglierla erogando un contributo straordinario di 18 mila euro per l’anno 2018, con l’impegno di inserirlo nel nuovo contratto come spesa ordinaria. Questo è stato però possibile grazie a grandi sacrifici e tagli effettuati in altri capitoli, al fine di riuscire a modificare l’importo erogato a favore delle scuole d’Infanzia, portandolo da 252 mila a 270 mila euro annui complessivi, necessari per sostenere l’importante ruolo educativo assunto all’interno dell’offerta ai servizi rivolti ai bambini di fascia d’età compresa fra i 3 ed i 6 anni per il successivo triennio.

Alla base delle nostre scelte c’è la volontà assoluta di garantire il diritto allo studio inteso nella sua generalità, sostenendo per quanto possibile sia le istituzioni scolastiche, sia le famiglie, sempre più in difficoltà a causa dell’attuale situazione economica. Tra le finalità della missione, infatti, importanti sono anche l’attività di sostegno alle famiglie con reddito medio basso tramite l’erogazione di un contributo pari a 20 mila euro annui complessivi, distribuiti tra i tre plessi per sostenere le spese per le rette di frequenza dei figli a scuola, nonché l’assistenza fornita agli alunni con disabilità”. La giunta e il Sindaco, dunque, hanno ascoltato le esigenze delle scuole e voluto fortemente dare questo aiuto alle tre scuole dell’infanzia olgiatesi, e lo stesso Primo Cittadino Gianni Montano plaude l’intero gruppo di maggioranza che ha fatto dei tagli per salvaguardare la priorità della formazione e dell’educazione dei nostri bambini, che è sicuramente un obbiettivo primario della nostra attività amministrativa”.

Copyright @2018