IN COLLABORAZIONE CON GORLA VOLLEY
Condividere per crescere: la Futura presenta il settore giovanile

Condividere per crescere è lo slogan scelto da Futura Volley e Gorla Volley per lo sviluppo comune dei settori giovanili

Igor Mutinari

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Ha preso il via, con la presentazione ufficiale, la stagione del settore giovanile della Futura Volley Giovani che rilancia la propria mission rivolta alle bambine e alle ragazze, come racconta il nome stesso della società della famiglia Forte. Il progetto cresce ulteriormente con la collaborazione con il Gorla Volley e va a creare uno dei poli pallavolistici più importanti della zona, con tante possibilità e sbocchi futuri.

Il vernissage, presentato da Leonardo Landoni nella location di Busto Motor, ha visto tutte le atlete e i tecnici chiamate sul palco per presentarsi ad un pubblico numeroso. Le categorie coinvolte sono Under 14, Under 16 e Under 18.
“Condividere per crescere” è il claim proposto per il nuovo progetto, dando rilievo oltre all’aspetto agonistico, anche a quelli ludici ed educativi.

Ad evidenziare tale finalità è proprio Matteo Lucchini, coach della neopromossa prima squadra della Futura e responsabile tecnico del progetto con Giordano Maiocchi: “L’accordo nasce da un rapporto di stima e amicizia con l’idea che lo spirito sportivo deve basarsi sulla logica di condivisione per migliorare e ottimizzare le risorse”.

Presenti anche i vertici societari Ivan Travaini per Gorla e Franco Forte per la compagine bustocca, il quale ci racconta il proprio punto di vista: “Ci piace presentare così la nostra collaborazione su settore giovanile e prima squadra: è bello poter condividere e ampliare i valori di questo progetto che sono quelli che caratterizzano da sempre la nostra società”.

Il finale di serata, poi ha visto la presentazione della prima squadra della società gorlese per il campionato di B2. Non è un certo un caso che una delle atlete di punta sarà Simona Moraghi, titolare nella stagione trionfale della Futura dello stesso Lucchini, che esemplifica la collaborazione tra le società non solo a livello giovanile.

A breve, poi, anche la Futura andrà a presentare la propria prima squadra per l’impegnativo campionato di B1 che si appresta ad iniziare con rinnovate ambizioni.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA