Circuito Europeo Under 23
La grande scherma arriva a Busto Arsizio

Ancora una volta sulle pedane della Pro Patria Scherma, in via Galvani, sabato 25 e domenica 26 gennaio, spadisti e spadiste del Circuito Europeo Under 23 si misureranno nella seconda competizione della stagione. Quasi 400 atleti da 19 nazioni

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Ancora una volta – ormai è una tradizione – sulle pedane della Pro Patria Scherma, in via Galvani, sabato 25 e domenica 26 gennaio, spadisti e spadiste del Circuito Europeo Under 23 si misureranno nella seconda competizione della stagione, dopo quella di Moedling, alla fine di novembre.

Alle gare, sotto l’egida della Confederazione Europea di Scherma, risultano iscritti al momento 217 spadisti da 16 nazioni (Austria, Brasile, Colombia, Spagna, Finlandia, Gran Bretagna, Ungheria, Olanda, Norvegia, Panama, Russia, Slovenia, Svizzera, Svezia, Stati Uniti e Italia), che gareggeranno nella giornata di sabato, e 180 spadiste da 12 nazioni (Argentina, Austria, Spagna, Estonia, Finlandia, Francia, Lituania, Olanda, Russia, Svizzera e Svezia oltre ovviamente all’Italia), impegnate domenica. Il tutto per un totale di quasi 400 atleti e 19 nazioni, senza tener conto dei numerosi accompagnatori.

L’appuntamento di Busto Arsizio è particolarmente gradito, per la tradizionale accoglienza della società bustocca, e anche per la possibilità di visitare il Museo dell’Agorà della Scherma, unico nel suo genere.

Il numero degli iscritti alle gare è infatti in costante crescita: tanto che le gare dei circuiti nazionali dei Master e degli atleti paralimpici e non vedenti, un tempo disputate negli stessi giorni delle prove europee, sono state necessariamente spostate in altri periodi.

“Il prossimo sarà un weekend importante per lo sport e soprattutto per la scherma con i campionati Europei del circuito under 23 di spada – afferma l’Assessore allo sport Laura Rogora – Oltre a seguire le gare, ci sarà l’opportunità di visitare il Museo della scherma che è un fiore all’occhiello, un bel biglietto da visita per la città di Busto Arsizio: siamo orgogliosi di ospitare con la Pro Patria un evento così importante”.

Copyright @2020