Campionati alle porte
Per la Hydrotherm esordio a Gallarate

In attesa dell’inizio del campionato di Promozione, con il Cso Borsano in prima linea (appuntamento per giovedì 4 contro Turbigo), e della A-2, con i giovani Knights “intrigante” scommessa (vernissage domenica 7 a Treviglio), incomincia la Hydrotherm (sabato 29) a esordire in campionato a Gallarate

Enrico Salomi

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

In attesa dell’inizio del campionato di Promozione, con il Cso Borsano in prima linea (appuntamento per giovedì 4 contro Turbigo), e della A-2, con i giovani Knights “intrigante” scommessa (vernissage domenica 7 a Treviglio), incomincia la Hydrotherm (sabato 29) a esordire in campionato a Gallarate.

La Hydrotherm a Gallarate

Dopo un pre-campionato davvero convincente, ecco arrivato il momento tanto atteso per la Hydrotherm. Per i ragazzi di coach Gianni Nava esordio in campionato nel derby di Gallarate (palla a due alle ore 18.30 nella palestra di via Sottocosta). Con tutti gli elementi abili e arruolati, l’allenatore bustocco sta svolgendo con attenzione e tranquillità gli ultimi allenamenti. “Gallarate – commenta coach Gianni Nava – è una squadra molto rinforzata rispetto all’anno scorso, dove, da matricola, si è salvata all’ultimo turno di play-out. Accanto ai confermati Fogato e Ciardello (in dubbio per la gara n.d.r.), Fedrigo, Picotti e Belotti, i gallaratesi hanno infatti aggiunto al roster elementi importanti come Moraghi (pivot di categoria ex Gazzada, Saronno e Robur Varese) e Calzavara (giovane esterno in arrivo da Oleggio, dove in B giocava quasi 21’ a partita con 4.6 punti di media). Inoltre, a sostituzione di Gatto (entrato in organico in serie A a Varese), settimana scorsa il Presidente Valentino ha tesserato un altro ex Robur (Niccolò Croci). Non ci sarà la new entry Luca Battilana, out fino a metà ottobre per un lungo infortunio.” L’allenatore bustocco sta “torchiando” i suoi giocatori in previsione dell’esordio. “Da parte nostra – conclude Nava – De Vita è stato fermo in settimana a causa di una forte influenza, ma sarà della partita; Azzimonti e Tagliabue, invece, si sono allenati pur dovendosi gestire a causa di piccoli guai fisici. Però noi ci siamo e non vediamo l’ora di iniziare il campionato…”.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA