- InformazioneOnLine - http://www.informazioneonline.it -

La Hydrotherm ingaggia Marotto e Tagliabue, ai Knights manca solo un Usa

Hydrotherm: ecco Marotto e Tagliabue. Il nuovo Direttore Sportivo della Hydrotherm Tommaso Girola avanza spedito nella costruzione del roster, a cui manca, a questo punto, soltanto un esterno. Infatti nel weekend la formazione bustocca ha aggiunto altri due elementi e cioè il playmaker Giulio Marotto e il pivot Filippo Tagliabue. Dopo le conferme di Arui, Azzimonti, Preatoni, Vai e Ferrario (e di Gambaro, che però rimarrà ai box a lungo per recuperare dall’intervento chirurgico) e l’arrivo di Marcello Pariani, adesso manca davvero poco. “Il roster per la prossima stagione è quasi completo – commenta coach Gianni Nava – ci manca appunto un esterno che dobbiamo ancora individuare. Marotto e Tagliabue sono due ottimi acquisti, quest’ultimo ha sempre giocato in categorie anche superiori, a parte l’anno scorso in C Silver a Bottanuco. Il raduno dovrebbe scattare lunedì 27 agosto, però stiamo verificando se riusciamo ad anticiparlo a giovedì 23 o venerdì 24…”. Giulio Marotto, classe 1999, 19 anni appena compiuti, è cresciuto nelle fila della Basket School Sesto Calende, ma nelle ultime due stagioni ha giocato in serie B con la maglia Mamy Oleggio (8’ di media a partita). “Credo molto in Giulio – spiega Tommaso Girola – ragazzo che conoscevo già e che, insieme ad Arui, completerà il reparto dei playmaker”. “Ho scelto Busto – commenta Marotto – perché è una grande piazza del basket lombardo e tutti me ne hanno parlato davvero bene. A livello personale spero di crescere e di migliorare, disputando un campionato pieno di soddisfazione per tutti”. Filippo Tagliabue, brianzolo, classe 1988 per 204 centimetri d’altezza, è il nuovo pivot titolare della Hydrotherm. Vanta numerose esperienze da professionista in giro per l’Italia (Casalpusterlengo, Molfetta, Palermo, Pavia, Monrele, Agropoli, Campobasso) prima di essere fermato da due gravi infortuni (l’ultimo quando militava a Saronno); nella passata stagione si è rilanciato a Bottanuco, in serie C Silver lombarda, dove ha segnato quasi 13 punti di media a partita. “La scelta di Filippo di optare per una neopromossa in C Gold – commenta Tommaso Girola – indica la volontà di ricominciare la sua carriera ai livelli a lui più consoni. Noi abbiamo voluto credere in lui e siamo sicuri che saprà dare un prezioso contributo alla nostra causa, togliendoci entrambi delle soddisfazioni sportive”. “Mi è stato data l’opportunità di tornare in una categoria superiore – spiega il nuovo pivot – e vorrei dimostrare il mio valore. So di poter dare una grossa mano in difesa, mentre in attacco cercherò di far valere la lunga esperienza maturata negli anni”.

Ai Knights manca solo il 2° americano, resi noti i gironi. Con l’annuncio dell’arrivo di Sebastiano Bianchi e la possibile conferma del giovane Berra, ai Legnano Knights manca soltanto il secondo americano (nel ruolo di pivot) per completare il roster. Bianchi è un’ala di 196 centimetri, nata ad Omegna nel 1992, che si è formata nelle giovanili della Pallacanestro Cantù e che ha militato tra A-2 (Tortona e Omegna) e serie B (alla Sangiorgese nell’ultima stagione, chiusa a 10.9 punti e 4.4 rimbalzi di media a partita): è un giocatore che può attaccare fronte e spalle a canestro, sfruttando la tecnica o la potenza fisica. “Abbiamo firmato un atleta che si è dimostrato solido sia nel contesto della Serie B sia quando ha vestito maglie di A-2 – commenta il General Manager Maurizio Basilico – e che abbiamo già seguito grazie alla vicinanza della Sangiorgese. Sono sicuro che sarà un grande valore aggiunto per la nostra squadra”. Nel frattempo è giunta la notizia della convocazione del neo-acquisto Michele Serpilli con la Nazionale Sperimentale di coach Meo Sacchetti, che sarà impegnata in allenamenti e in un torneo a Treviso dal 23 luglio al 5 agosto e dove Serpilli sarà il giocatore più giovane in assoluto, sinonimo della qualità del nuovo acquisto biancorosso nonchè dell’ottimo lavoro del settore giovanile pesarese. Infine è stata resa nota la composizione dei due gironi della prossima serie A-2. I Knights faranno ancora parte del girone Ovest insieme a Fortitudo Agrigento, Bergamo, Biella, Junior Casale, Orlandina Capo d’Orlando, Virtus Cassino, Latina, NPC Rieti, Eurobasket Roma, Virtus Roma, Scafati, Mens Sana Siena, Tortona, Trapani e Treviglio.