Campionati di pallacanestro
La Hydrotherm si rialza, Knights k.o.

La Hydrotherm torna alla vittoria, Knights k.o. con Trapani

Enrico Salomi

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Una Hydrotherm grintosa stende Cermenate
Una Hydrotherm grintosa, seppur sempre “incerottata” (out Vai, Atsur e Ferrario), esattamente come nel match d’andata, riesce a prevalere sulla sorpresa del campionato Cermenate. I padroni di casa devono vincere e rivincere il match più volte nella stessa partita, ma alla fine, dopo un tempo supplementare, con la determinazione del gruppo, strappano due punti che li tengono ancora in corsa per un posto nelle primi 8 del girone, che varrebbe i play-off. Determinanti, in tal senso, saranno gli scontri diretti tra gennaio e febbraio… “Ripenso alla partita dell’andata – commenta coach Gianni Nava – condotta tutta punto-a-punto e vinta nel finale. Ecco, è successo così anche oggi… questa gara l’abbiamo vinta almeno 3 volte. E’ un successo di volontà. Non siamo stati lucidissimi sempre, però abbiamo messo in campo quella voglia e quell’energia che poi alla fine fanno la differenza, in questi campionati, ma in fondo un po’ in tutto. Tu puoi fare mille cose, mille scelte, però tutto dipende da come le fai e quanta energia ci metti per farle. Eravamo in condizioni fisiche veramente difficoltose, quindi devo fare un plauso davvero ai miei ragazzi, perchè ciascuno ha fatto la sua parte. Speriamo che sia un inizio e che possa continuare. Sappiamo che la stagione è lunga e riuscire ad arrivare tra le prime 8 sarà dura…”. Una citazione partitcolare se la sono guadagnata Pariani ed Arui ( 19 punti, con 4/11 da 2, 11/13 ai liberi, 8 falli subiti, 11 rimbalzi e 26 di valutazione per il pivot; 18 punti, con 3/6 da 2, 2/9 da 3, 6/6 ai liberi, 5 falli subiti, 8 timbalzi, 6 assist e 18 di valutazione per il playmaker). Ma tutta la formazione ha reagito alla grande e ha chiuso il ciclo negativo di 3 sconfitte consecutive.

Hydrotherm Busto Arsizio-Virtus Cermenate Verga Vini: 86-79 d.t.s. (23-12; 34-36; 45-47; 70-70)
Hydrotherm: De Franco 6, Marotto 1, Rossi n.e., De Vita 5, Preatoni 13, Crespi n.e., Azzimonti 13, Tagliabue 11, Pariani 19, Arui 18. Coach Nava.
Virtus Cermenate Verga Vini: Bianchi 1, Broggi 7, Romano n.e., Banfi 2, Brambilla 28, Anzivino 5, Pellizzoni 10, Guidi 12, Meroni n.e., Moscatelli n.e., Scuratti 2, Squarcina 12. Coach Mazzali.


Serie A-2 – I Knights non agguantano Trapani e vanno k.o.
Ultima partita del 2018 per Legnano e Trapani, entrambe reduci da una vittoria nell’ultima partita prenatalizia. I Knights disputano una partita a corrente alternata, iniziata male e raddrizzata in corso d’opera, ma non a sufficienza per ribaltare il punteggio finale. Un’occasione persa per festeggiare una buona fine d’anno, ma che ha dato, come spesso accade nelle ultime uscite biancorosse, alcuni spunti positivi per pensare ad un girone di ritorno ben diverso da quello di andata (prossimo match, il giorno della befana, a casa della Virtus Roma nell’ultima giornata della fase acensionale). “Abbiamo giocato una partita troppo poco continua sia in attacco che in difesa – commenta coach Alberto Mazzetti – e il punteggio della partita rispecchia quello che si è visto in campo. Giocare in casa contro una Trapani dal grande talento offensivo e con la coppia play-pivot (ClarkeRenzi) forse migliore del campionato non era facile, però noi ce l’abbiamo fatta per lunghi tratti, purtroppo senza quella continuità indispensabile per riuscire a vincere. Sono dispiaciuto perchè credo sempre che in casa possiamo giocare in maniera difensiva un po’ più dura, oltre a limitare le numerose palle perse. Ripeto, sono più dispiaciuto che arrabbiato, perchè siamo una squadra penultima in classifica, in settimana lavoriamo su alcuni nostri difetti, ma poi purtroppo li ritroviamo puntualmente in campo e oramai il tempo stringe…”.


AXPO LEGNANO – 2B CONTROL TRAPANI: 80-90 (18-21, 20-19, 20-30, 22-20)
Axpo Legnano: Raffa 26, London 20, Bortolani 14, Bozzetto 6, Serpilli 6, Ferri 5, Bianchi 3, Corti, Coraini, Berra, Ballarin, Marazzini. Coach Mazzetti.
2B Control Trapani: Renzi 23, Clarke 19, Marulli 14, Mollura 14, Ayers 10, Pullazi 6, Miaschi 2, Czumbel 2, Artioli, Nwohuocha. Coach Parente.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA