RACCOLTA FONDI
La “impresa” degli scout per la Croce Rossa

La campagna è partita il 31 marzo e si concluderà il primo maggio. Obiettivo: raccogliere 4mila euro per l'acquisto di dispositivi di protezione individuale

Foto di repertorio

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Come ogni anno arriva il momento della “impresa” per il Noviziato Astra del gruppo scout Busto Arsizio 3.
Ma questa volta, a causa dell’emergenza sanitaria, per gli scout non è possibile mettersi al servizio degli altri in maniera “tradizionale”.

“Ci siamo trovati in una situazione abbastanza insolita – spiegano – dato che non potevamo fare più alcuna attività. Così, abbiamo deciso di portare avanti la nostra impresa ognuno da casa propria. In un primo tempo abbiamo pensato a chi in questo difficile periodo avesse più bisogno di un aiuto e chi ora come ora ne ha più di chi il bene lo sta facendo come lavoro. Così abbiamo contattato la Croce Rossa di Busto Arsizio chiedendogli di cosa avessero bisogno e grazie a GoFoundMe, una piattaforma molto sicura con cui si possono creare raccolte fondi, ne abbiamo creata una al fine di aiutare la Croce Rossa locale“.

Le donazioni raccolte saranno destinate all’acquisto di dispositivi di protezione individuale (DPI), affinché gli operatori possano continuare a svolgere attività in completa sicurezza per loro e per la popolazione.

Inizialmente – precisano – ci eravamo posti un modesto obiettivo di 1500 euro, ma visto le numerose donazioni e il superamento di questa cifra dopo solo due giorni, abbiamo deciso di cambiarlo aumentandolo a 4000 euro. La nostra campagna è partita il 31 marzo e si concluderà il 1° maggio, così da non aspettare troppo prima di poter consegnare il nostro contributo alla Croce Rossa”.

Ma l’“impresa” si compone anche di un’altra parte: “Vogliamo portare avanti questa iniziativa tramite la pubblicazione di diversi contenuti sui social, così da tenere compagnia e strappare un sorriso anche ai nostri ‘fratellini e sorelline più piccoli che sono costretti, come tutti noi, a passare le loro giornate stando a casa”.
Per rimanere aggiornati, potete seguire la Pagina Facebook o il profilo Instagram.

Copyright @2020