La civica SI PRESENTA ALLA GENTE
La lista “Montano Sindaco-Paese da Vivere” si presenta: “Ci interessa solo il giudizio degli olgiatesi”

La lista “Montano Sindaco-Paese da Vivere” si è presentata alla cittadinanza olgiatese, facendo al contempo un bilancio di tutte le cose che sono state fatte negli ultimi cinque anni e ringraziando chi ha fatto un passo indietro per far entrare nuove figure nel gruppo

Loretta Girola

olgiate olona

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

La lista “Montano Sindaco-Paese da Vivere” si è presentata alla cittadinanza olgiatese, facendo al contempo un bilancio di tutte le cose che sono state fatte negli ultimi cinque anni e ringraziando chi ha fatto un passo indietro per far entrare nuove figure nel gruppo.

“La presentazione della lista ha avuto un grandissimo successo – sottolinea il Sindaco uscente Gianni Montano – avevamo previsto circa 150 persone ma ne sono arrivate 250, e l’attenzione in sala non si è mai abbassata durante la presentazione, facendoci percepire una gran voglia di partecipare da parte della cittadinanza. Del resto io dagli olgiatesi non voglio solo “un voto”, bensì mi auspico da parte loro una partecipazione attiva; per questo ci mettiamo a disposizione per aprire un dialogo come abbiamo fatto in questi ultimi cinque anni.

La serata è servita anche per fare un bilancio di quanto fatto sino ad oggi, e per ringraziare anche chi ha fatto un passo indietro per far entrare nuove figure nella lista, che non contiene simboli di partito poiché non voglio padroni, influenze esterne o qualcuno che ci suggerisca “cosa fare”; in un paese come il nostro, infatti, credo che la lista civica sia l’unico strumento rimasto libero per scegliere le persone in base alle proprie qualità e caratteristiche umane.

“Paese da Vivere” si è rinnovata grazie anche a chi, pur credendo ancora al progetto, ha fatto un passo indietro lasciando il posto ai giovani; un concetto che in futuro varrà anche per me. Credo che, una volta dato tutto ciò che si può dare, arrivi il momento di dare spazio agli altri, aiutandoli ad inserirsi nella macchina burocratica del Comune. Per quanto riguarda il nostro programma credo che la differenza rispetto agli altri stia nella credibilità delle persone che si candidano per realizzarlo e nella sua concretezza, che abbiamo dimostrato realizzando la maggior parte di quello che avevamo promesso nella scorsa campagna elettorale.

Alla fine della presentazione, in molti si sono fermati a parlare con noi, chiedendoci cose e facendoci diverse domande. C’è stata molta partecipazione, e questa è la migliore risposta a tutte le polemiche e accuse infondate che ci sono state rivolte dagli avversari politici; è l’affetto della gente, infatti, che ci fa capire che siamo sulla giusta strada, e a noi interessa solo il loro giudizio”.

Copyright @2019