FIRMATI I DECRETI DI NOMINA DEGLI ASSESSORI
Ecco la nuova giunta. Antonelli: “Persone giuste al posto giusto”

Il sindaco: “Le trattative non hanno limitato la macchina comunale. Ora è tempo di un ulteriore rilancio dell’azione amministrativa”

Il sindaco Antonelli, in piedi, con i nuovi assessori: da sinistra, Mariani, Rogora e Attolini

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Il rimpasto è ultimato: con il rinnovo della giunta, si chiude oggi per l’Amministrazione comunale un periodo di transizione dovuto innanzitutto alle dimissioni di Miriam Arabini e agli impegni europei di Isabella Tovaglieri, oltre alle vicende giudiziarie che hanno interessato anche Busto.
Lascia anche Alessandro Chiesa, “sostituito” dalla forzista Laura Rogora. Le altre due novità sono il leghista Giorgio Mariani e Osvaldo Attolini, espressione del gruppo Idee in Comune con il Sindaco. Confermati Manuela Maffioli, nuova vicesindaco, Gigi Farioli, Paola Magugliani e Massimo Rogora. Qui le deleghe degli assessori.

“Un periodo in cui l’attività amministrativa non ha subito alcun rallentamento – osserva il sindaco Emanuele Antonelli –  nonostante un giorno sì è l’altro pure sui siti di informazione e sui social si sia continuato a puntualizzare, insinuare, criticare, senza conoscere ciò che stava accadendo in realtà. Ci sono state riunioni, siamo stati impegnati in trattative e confronti, è vero: come ben sapete, ne avrei volentieri fatto a meno. Ma la politica richiede anche questo, e io non mi sono di certo tirato indietro. È vero anche, però, che tutto ciò non ha limitato la macchina comunale, che ha continuato a viaggiare verso i suoi obiettivi senza soste. E anche velocemente”.

“Ho dimostrato in questi anni e in questi mesi che la mia cifra è quella dell’azione, del lavoro, del raggiungimento degli obiettivi, delle risposte concrete alle esigenze dei cittadini – aggiunge Antonelli -. E quindi abbiamo continuato, io, gli assessori, i dirigenti, i funzionari, i dipendenti tutti, a lavorare e a progettare il futuro di questa città e abbiamo anche portato a casa dei buoni risultati. Ricordo l’approvazione del project financing per la nuova cittadella dello sport che sorgerà a Beata Giuliana e poi tanto altro… l’avvio dei lavori per il parcheggio in via Volturno, il restyling della pista di atletica, i lavori di rinnovamento degli spazi della Biblioteca, le iniziative di Busto Estate, le asfaltature, le modifiche alla viabilità”.

“Ringrazio di cuore gli assessori uscenti per l’impegno, la determinazione, le capacità che hanno dimostrato ogni giorno e mi auguro che l’esperienza vissuta in questi mesi sia utile per il loro futuro politico, professionale e personale – conclude il sindaco -. Un grazie a Isabella Tovaglieri soprattutto per l’impegno con cui ha raggiunto un obiettivo molto complesso, il progetto di riqualificazione dell’area delle Nord: Isabella non tema che questo grande risultato sia dimenticato in un cassetto, perché tra i primi compiti che ho assegnato al neo assessore alla partita c’è proprio quello di continuare sul percorso da lei tracciato.

E grazie anche a Alessandro Chiesa, uomo delle Istituzioni, sempre corretto nei rapporti con i cittadini e disponibile con tutti i colleghi di Consiglio comunale, Giunta e con il personale comunale: la sua sostituzione non è una scelta ed è determinata unicamente dalla necessità di garantire gli equilibri di genere richiesti dalla normativa statale.

Tornando alla composizione della giunta, sono certo che il rinnovamento della  squadra sarà positivo per la Città e per un ulteriore rilancio dell’azione amministrativa. Sono ancora tanti gli obiettivi che prima della fine del mandato mi piacerebbe raggiungere:  le persone giuste al posto giusto ci sono,  so che ce la possiamo fare, se continuiamo, insieme, sulla strada dell’impegno e della determinazione”.

Le deleghe degli assessori

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA