Javorcic: “Per noi è stato un onore”
La Pro Patria espugna la Pinetina, 3-2 nel test con l’Inter di Conte

Amichevole per i giocatori dell’Inter rimasti ad Appiano Gentile a disposizione di Antonio Conte in questi giorni di sosta per le Nazionali. Nella classica partitella del giovedì, i nerazzurri hanno ospitato la Pro Patria di mister Javorcic. Il test a porte chiuse è finito 3-2 per i tigrotti

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Dopo la Juve, la Pro Patria. Giornata di partitella amichevole per i giocatori dell’Inter rimasti ad Appiano Gentile a disposizione di Antonio Conte in questi giorni di impegni per le Nazionali. Nella classica partitella del giovedì pomeriggio, i nerazzurri sono stati impegnati sui campi della Pinetina in un test contro la Pro Patria di mister Javorcic. Per i tigrotti, reduci dalla vittoria nel derby col Lecco, un test probante ed allenante in vista della trasferta di domenica a Olbia. Intercettato da Sky Sport all’esterno del centro sportivo di Appiano Gentile, dove la sua Pro Patria ha battuto 3-2 l’Inter senza i nazionali nell’amichevole a porte chiuse, Ivan Javorcic ha raccontato così la partita: “Ѐ finita 3-2, peraltro Dimarco ha fatto un bellissimo gol da centrocampo. Ѐ stato un bell’allenamento per noi, ringraziamo l’Inter per l’ospitalità: abbiamo visto un mondo diverso, è stato un onore e un piacere. Conte ci ha ringraziato, è il valore aggiunto della squadra. Per noi è stata una bella esperienza”.

Ad aprire le danze un eurogol di Le Noci. Poco dopo Padelli ha parato un rigore a Mastroianni. Il numero 9 tigrotto si è prontamente riscattato segnando la rete del momentaneo 0-2. Politano dal dischetto ha accorciato le distanze per i nerazzurri. Nella ripresa in gol Defendi con una respinta vincente dopo un palo di Ferri. 2-3 definitivo con uno splendido sinistro dalla grande distanza di Dimarco.

Copyright @2019