SABATO 9 MARZO
La sfilata dei carri e la silent disco chiudono il Carnevale di Busto

Il Carnevale Bustese si conclude sabato con due appuntamenti. Alle 14.30 si svolgerà la tradizionale sfilata dei carri, con la premiazione di quelli più spettacolari. Dalle 21.30 le sale del Museo del Tessile ospiteranno la silent disco

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Il Carnevale Bustese si conclude sabato 9 marzo con due appuntamenti.
Alle ore 14.30 si svolgerà la tradizionale sfilata composta dai carri allegorici delle associazioni e dai gruppi mascherati (Famiglia Sinaghina, Federcasalinghe, Accademia Bustese Pattinaggio, Cuffie Colorate, Parrocchia Sant’Anna, parrocchia Santa Croce, Club Boschessa, Associazione Piccole Mani – Parrocchia S. Michele, oratorio san Luigi, Bumbasina run, radio Bustolive,  scuola Collodi, Gruppo Sbandieratori di Legnano).

Protagonisti saranno come sempre il carro del Tarlisu (in chiusura) e quello della Bumbasina (in apertura) e non mancherà un omaggio alla Pro Patria che quest’anno festeggia i cento anni.
La sfilata partirà da via Zappellini, percorrerà la via Volta, poi le piazze Chieppi, Manzoni e De Gasperi per raggiungere corso Europa, via Cavallotti, via Bramante, via Mazzini in piazza Trento Trieste e poi via Daniele Crespi, piazza Garibaldi e via Fratelli d’Italia.

Dopo la sfilata i carri si fermeranno in Via Fratelli d’Italia dove si svolgerà la festa che chiuderà l’evento, curata da Radio Busto Live con interviste e musica. Sarà anche il momento della consegna del premio Giovanni Sacconago ai carri ritenuti più spettacolari dalla giuria. I tre carri migliori per allestimento, costumi, coreografia, accompagnamento musicale e numero dei partecipanti (anche a piedi) saranno premiati con una targa offerta dalla famiglia Sinaghina.

Dalle ore 21.30 le sale del Museo del Tessile ospiteranno un momento di festa per i più giovani, la “Silent disco – Carnival edition”, organizzata dall’associazione Le Officine.

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA