Nuoto di livello internazionale alle Piscine Manara
La Sport Management Atleti Lombardi vince in casa

È andata in archivio con grande soddisfazione da parte di tutti la prima edizione del trofeo internazionale di nuoto organizzato da Attività Sportive Confederate e Sport Management Atleti Lombardi

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

È andata in archivio con grande soddisfazione da parte di tutti la prima edizione del trofeo internazionale di nuoto organizzato da Asc (Attività Sportive Confederate) e Sport Management Atleti Lombardi. Nella prova disputata alle piscine Manara di Busto Arsizio (la gara era valida anche come 22° trofeo biancorosso e 8^ Coppa Città di Busto Arsizio) tra venerdì 1 e sabato 2 giugno più di 600 nuotatori al via (alcuni di loro premiati dall’Assessore allo Sport del Comune di Busto Gigi Farioli) e tanti spettatori presenti sugli spalti. Una gara impreziosita dalla presenza dei nuotatori della Nazionale Italiana Giovanile e da quella di tante società straniere accorse a Busto per prendere parte a quest’importante manifestazione.

La gara a squadra se l’è aggiudicata proprio la società di casa con la Sport Management Atleti Lombardi che ha chiuso al primo posto. In generale sono state ottime le prestazioni degli atleti presenti alle Piscine Manara come sottolinea il tecnico di casa Gianni Leoni che commenta: “Complessivamente un buon trofeo a livello di risultato tecnico. La partecipazione della Nazionale Giovanile ha impreziosito il trofeo e i risultati dei ragazzi della nazionale sono stati buoni e adeguati alla loro età. Il livello complessivo della manifestazione è cresciuto grazie anche alla presenza di due atlete della Nazionale Italiana Assoluta Arianna Castiglioni (50 rana con 31.56) e Silvia Scalia (50 dorso con 28.68) che hanno prodotto i migliori risultati tecnici della manifestazione e in generale degli ottimi tempi anche in considerazione del fatto che questo è un periodo di carico in vista degli Europei. Risultati confortanti anche parametrati ad altre manifestazioni che si sono svolte in contemporanea alla nostra. Da sottolineare le prove dei nostri atleti come quella di Isabella Riso che ha fatto molto bene e sarà una delle prossime convocate in Nazionale Giovanile e di Michela Caglio che ha ottenuto un buon tempo nei 400 stile. Per il futuro l’obiettivo come organizzazione è quello di alzare il livello nella prossima stagione e penso che Sport Management sia in grado di farlo senza troppi problemi”.

Parole di soddisfazione anche per Maurizio Pompele, Responsabile Tecnico del settore nuoto della Sport Management Atleti Lombardi: “Questo primo meeting organizzato dalla nostra società in quest’impianto è stato sicuramente ricco di soddisfazioni. Questo perché è stata una gara di livello e anche di caratura internazionale viste le tante presenze di società straniere. Ci sono state prestazioni di altissimo livello. Siamo contenti anche per la convocazione della nostra Martina Ratti tra le atlete della Nazionale. Voglio infine ringraziare Gianni Leoni quale responsabile tecnico della manifestazione, tutta l’organizzazione, la divisione sport di Sport Management, l’impianto Manara e il direttore Luisa Mossio per l’ottimo supporto”.

Copyright @2018