Pallanuoto - La presentazione dei mastini
La Sport Management riparte con ambizioni importanti / Le foto

Dopo Pro Patria e Uyba volley, anche la terza (grande) realtà dello sport cittadino si è ritrovata per dare il via alla stagione 2017-18. La nuova Sport Management è più ambiziosa che mai

GIOGARA

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Dopo Pro Patria e Uyba volley, anche la terza (grande) realtà dello sport cittadino si è ritrovata per dare il via alla stagione 2017-18. Lunedì 28 agosto, alle Piscine Manara, è stata presentata la nuova formazione del Banco Bpm Sport Management che anche quest’anno partirà più agguerrita che mai per lottare su tre fronti: Coppa Italia, Campionato di serie A1 (che per i mastini inizierà il 21 ottobre in casa contro Torino) ed Euro Cup (il primo turno della competizione andrà in scena alle Piscine Manara dal 29 settembre all’1 ottobre). Una squadra che è stata creata come un perfetto mix tra conferme e nuovi arrivi, veterani e giovani dal grande talento. Una formazione che è pronta a tuffarsi nella stagione 2017/2018 alla ricerca di risultati importanti e traguardi prestigiosi, dopo un’ultima annata al di sotto delle aspettative.

Tra i volti nuovi atleti del calibro di Pietro Figlioli (capitano della Nazionale Italiana di pallanuoto, acquistato in estate dalla grande Pro Recco), Andrea Fondelli ed Edoardo Di Somma, approdati in calottina Sport Management dopo i successi con Recco, Fabio Baraldi dal Circolo Canottieri Napoli e Radomir Drasovic dal Partizan Belgrado).

Le dichiarazioni

Sergio Tosi, Presidente: “La squadra rispetto all’anno scorso è più forte, ma bisognerà creare al più presto il nuovo gruppo. Gli obiettivi quest’anno saranno tre e almeno uno, non dico quale, mi piacerebbe portarlo a casa. Cercheremo di migliorare ancora e di dare maggior supporto ai giocatori in modo che riescano tutti a dare il meglio. Sono convinto che i nuovi arrivati potranno darci una mano per farci fare quell’ulteriore passettino in avanti e permetterci di fare un ulteriore salto di qualità. La nostra campagna acquisti è stata studiata già dallo scorso aprile e tutti gli obiettivi sono stati raggiunti perché quelli che volevamo sono i giocatori che sono arrivati. Ora comincia il bello e spero che i ragazzi possano farci divertire”.

Stefano Ferrario, Vicesindaco e Assessore allo Sport del Comune di Busto Arsizio: “Il fatto che si riparta in questa maniera, con la volontà di fare bene per noi è fondamentale. Investire ogni anno come fa il Presidente Tosi ci fa capire che la sinergia tra Comune e società è importante e poter utilizzare le Piscine Manara per i grandi eventi è fondamentale perché abbiamo uno degli impianti più belli d’Italia. Faccio un in bocca al lupo alla squadra. So che i ragazzi sono scaramantici, ma noi a Busto Arsizio siamo abituati a vincere perciò confido anch’io che si possa arrivare a un risultato importante”.

Marco Baldineti, allenatore: “Sono molto soddisfatto dell’organico. Dovremo cercare di diventare al più presto una squadra perché ci sono tantissimi singoli di altissimo livello, ma per fare dei risultati c’è bisogno della squadra. Dipenderà da noi, da tutti noi. Sarà un anno lungo con periodi buoni e altri magari più difficili, ma noi dovremo essere bravi e puntare agli obiettivi finali”.

Valentino Gallo, attaccante (confermato): “È sempre meglio iniziare una nuova stagione con molta scaramanzia e con i piedi per terra, perché abbiamo tante persone nuove e ci dobbiamo ancora amalgamare come squadra. Sicuramente gli acquisti fatti dalla società sono di altissimo livello e la squadra si è rinforzata. Vedremo come andrà perché siamo impegnati su più fronti e sappiamo che sarà una strada lunga e difficile”.

Pietro Figlioli, attaccante (nuovo): “Parto dal discorso della mentalità vincente: non credo che qui non ci sia e l’anno scorso (quando Figlioli era alla Pro Recco) ce ne eravamo accorti, perché questa squadra ci aveva messo in difficoltà. Speriamo, anche grazie a noi nuovi innesti, che questa mentalità vincente si possa ulteriormente rinforzare. Non vogliamo però parlare adesso, ma vogliamo farlo con i risultati”.

Gianni Averaimo, direttore sportivo: “Credo che con la forza del gruppo si potrà arrivare ai vertici. La squadra è un mix di esperienza e freschezza e speriamo di poterci togliere qualche soddisfazione quest’anno, ma sulla carta sono sicuro che siamo già pronti a giocarcela su tutti i fronti”.

Copyright @2017