CLUB ITALIA-UYBA 1-3
La Uyba non si ferma più. Sesta vittoria consecutiva e primato

La Unet e-work Busto Arsizio batte a domicilio il Club Italia per 1-3 e raggiunge Novara in vetta alla classifica

MILANO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Prosegue la sua marcia la Unet e-work Busto Arsizio che, al Centro Pavesi di Milano (colorato di biancorosso), sconfigge con qualche patema più del previsto il Club Italia e centra così la sesta vittoria consecutiva. Il risultato finale, 1-3 (17-25, 26-24, 19-25, 20-25), permette alla squadra di patron Pirola di riagguantare Novara in cima alla classifica. Le farfalle, in una prestazione altalenante, approfittano della tenuta mentale (che le tiene sempre in partita anche nei momenti di difficoltà) e dei numerosissimi errori delle ragazzine terribili del Club Italia (che hanno tanto talento ma altrettanta inesperienza). Tra le farfalle spicca la prova da mvp di capitan Gennari con 11 punti e tanta difesa. In doppia cifra anche Grobelna con 12. Attimi di apprensione nel primo set per un colpo alla mano ricevuto durante una difesa da Orro: un piccolo taglio, tanto spavento e nulla più, con la regista che rientra poco dopo.

Dall’Italia all’Europa. Il prossimo match per Gennari e compagne sarà mercoledì 28 novembre alle ore 20.30. Per la partita di andata dei sedicesimi di finale di Coppa Cev al PalaYamamay arriva lo Dresdner che nella stagione 2014-15 incontrò due volte la Uyba perdendo in entrambe le occasioni per 3-0. Trascinate da Diouf, le farfalle in quella stagione conquistarono un incredibile secondo posto in Champions League.

Le pagelle
Piani 6, Peruzzo sv, Herbots 6.5, Grobelna 6, Gennari 7, Cumino 6, Orro 7, Leonardi 6.5, Bonifacio 6.5, Meijners sv, Berti ne, Botezat 6. All. Mencarelli 6.5

Le voci del post partita
Coach Marco Mencarelli: “Non ho mai pensato che fosse facile battere il Club Italia e così è stato. Devo guardare avanti pensando che avremo due impegni settimanali e avrò bisogno di tutti. Ci prendiamo questa soddisfazione con la certezza di aver battuto una squadra tosta. Noi dobbiamo giocare con il valore aggiunto della squadra, e chi subentra sa sempre cosa fare e mi da risposte”.

Alessia Gennari: “Sapevamo che sarebbe stata una partita dura e così è stato. Per fortuna il Club Italia ha fatto parecchi errori (49 nda) e noi non saremo pienamente soddisfatte della prestazione ma ci portiamo a casa tre punti d’oro“.

Il film della partita
Nel centro federale milanese che ben conosce, coach Mencarelli, premiato per i suoi trascorsi in federazione, opta per il sestetto abituale: Orro in diagonale con Grobelna, Bonifacio e Botezat al centro, Gennari ed Herbots in banda, Leonardi libero. Risponde Bellano con Morello-Nwakalor, Fahr-Kone, Populini-Battista, De Bortoli. Farfalle in divisa rossa, Club Italia in azzurro. Nella giornata mondiale contro la violenza sulle donne, entrambe le formazioni entrano in campo con uno striscione di sensibilizzazione.

Primo set: Busto parte bene con l’ace di Bonifacio (1-3) e il muro di Botezat (3-6). Dai nove metri (ace Botezat e Grobelna) le farfalle costruiscono un allungo prezioso (7-11). Le farfalle non sono in vena di regali e Grobelna ha dimenticato la serataccia con Firenze: 11-17. Attimi di apprensione per Orro che su una difesa sbatte contro i tabelloni facendosi male alla mano (entra Cumino). Nonostante questo Busto chiude 17-25.

Secondo set: Dopo un avvio equilibrato, è l’ace di Grobelna che prova a cambiare il destino del set (5-7). Il Club Italia però non ci sta e rimette la testa a posto mentre Mencarelli può ritrovare Orro (13-12). Sul 21-20 per le azzurrine l’allenatore umbro riprova il cambio Grobelna-Piani. Le azzurrine si prendono tre set-point ma le farfalle li annullano in un amen. Un video check contestato e un ace fortunoso fanno pendere l’ago della bilancia verso il Club Italia (26-24).

Terzo set: Le farfalle provano a ricompattarsi e scappano via (2-6) ma le azzurrine rientrano e mettono la freccia (16-15). Le ragazze di Mencarelli però non ci stanno e con l’ace di Gennari (17-20) rimettono le cose a posto. Il set poi si chiude rapidamente 19-25.

Quarto set: Partenza nera per le farfalle (7-0) che provano a riprendersi (9-6) arrivando al pareggio con Gennari (10-10). Il muro di Bonifacio da il La all’allungo biancorosso (12-15). Populini e Fahr, però, rimettono tutto in gioco (19-19). Le farfalle però accelerano e chiudono subito con Gennari (20-25).

Tabellino
Club Italia-Unet e-work Busto Arsizio: 1-3
(17-25, 26-24, 19-25, 20-25)
Club Italia Crai: Battista 1, Malual 2, Morello, Lubian ne, Pietrini ne, Kone 4, Omoruyi 10, De Bortoli (L), Populini 13, Fahr 16, Panetoni, Nwakalor S. 14, Scola, Nwakalor L. ne. All. Bellano. Battute: vincenti 4, errate 22. Muri: 13.
Unet E-Work Busto Arsizio: Piani 3, Peruzzo, Herbots 8, Grobelna 12, Gennari 11, Cumino, Orro 4, Leonardi (L), Bonifacio 5, Meijners, Berti ne, Botezat 7. All. Mencarelli. Battute: vincenti 6 (Grobelna 2), errate 10. Muri: 14 (Gennari, Bonifacio e Botezat 3).
Arbitri: Canessa e Zingaro
Durata set: 25′, 31′, 26′, 28′. Tot: 121′
Spettatori: 829.

Risultati
Club Italia-Uyba 1-3, Monza-Scandicci, Firenze-Novara 0-3, Casalmaggiore-Chieri 3-0, Bergamo-Cuneo 3-1, Filottrano-Conegliano 0-3. Riposa: Brescia.

Classifica
Novara * e Unet e-Work Busto Arsizio* 17; Conegliano** e Casalmaggiore 15, Scandicci* 14; Monza 11; Brescia* 10; Firenze* 9; Bergamo 6; Cuneo* 5; Filottrano* 3; Club Italia* 1; Chieri 0.
* Una partita in meno
** Due partite in meno

Prossimo turno
Domenica 2 dicembre, ore 17.00
Uyba-Scandicci (ore 17.30), Novara-Monza, Conegliano-Club Italia, Casalmaggiore-Brescia, Bergamo-Filottrano, Cuneo-Firenze. Riposa: Chieri.

Copyright @2018