Busto-Club Italia: 3-0 (25-20, 25-14, 25-14)
La Uyba va di fretta: tutto facile col fanalino

Alla Unet e-work basta poco più di un'ora per archiviare in tre set la pratica Club Italia: troppo il divario in campo fra le farfalle di Mencarelli e le azzurrine di Bellano

Mattia Brazzelli Lualdi

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Partita senza storia al PalaYamamay di Busto Arsizio!

Alla Unet e-work basta infatti poco più di un’ora (68 minuti per l’esattezza) per archiviare in tre set la pratica Club Italia, fanalino di coda del campionato.

Il 3-0 finale (25-20, 25-14, 25-14) riassume una sfida di fatto mai iniziata, vuoi per l’indiscutibile divario tecnico fra le formazioni, vuoi per l’ottimo approccio da parte di Gennari e compagne, inevitabilmente stanche per le poche ore di recupero dalla vittoriosa trasferta in Cev di giovedì in Alsazia, ma proprio per questo entrate in campo con l’intenzione di non sprecare energie inutili. ne è così conseguita una gara a senso unico, griffata dai 17 punti della top scorer Herbots, seguita in doppia cifra da capitan Gennari.

La squadra di Mencarelli tornerà in campo sabato 23 febbraio (ore 20.30) nell’anticipo televisivo di Scandicci.

Le pagelle
Piani 6, Herbots 7.5, Grobelna 6.5, Gennari 7,  Orro 7, Leonardi 7, Bonifacio 7, Meijners 6.5, Berti 6, Botezat sv. Mencarelli 7.

Le voci del post partita
Orro: “Un bellissimo 3-0, a parte il primo set in cui stavamo per farci raggiungere dopo un inizio stratosferico. Gli altri due set davvero molto bene. Abbiamo fatto bene muro-difesa, infatti loro facevano molta fatica a passare“.

Il film della partita

Con Samadan ancora infortunata e con Cumino messa ko dall’influenza (in panchina Sofia Monza), coach Mencarelli schiera in partenza Grobelna in diagonale con Orro, Bonifacio e Botezat al centro, Gennari ed Herbots in banda, Leonardi libero.

Primo set: Davanti ad Anastasia Guerra, presente sugli spalti del PalaYamamay, il servizio della capitana biancorossa mette subito in affanno la ricezione delle azzurrine (4-0) costringendo Bellano – privo del gioiellino Pietrini per un risentimento muscolare – a sprecare subito un time out. La partenza a razzo di Busto è l’anteprima di un monologo biancorosso (Herbots 7 punti, Gennari 4), interrotto qua e là da qualche sprazzo di Enweonwu e da qualche dormita biancorossa: dopo ben tre set point annullati dal Club Italia, l’errore a servizio di Populini sancisce il 25-20 in 26′. 

Secondo set: La musica cambia di poco nella seconda frazione, con la Unet sempre a condurre le danze (8-4) e il Club Italia ad approfittare degli errori bustocchi (11-8). Ma quando Grobelna e soprattutto Bonifacio (6 punti col 57%) decidono di allungare (17-9), il 2-0 è questione solo di minuti, con il 25-14 in 22′ sancito ancora una volta da un errore ospite (attacco out di Omoruiy)

Terzo set: Con il copione della gara praticamente già scritto, Busto – con Berti inizialmente per Botezat – completa l’opera nella terza frazione, prima scappando (13-7), poi – con Meijners per Herbots – chiudendo ogni discorso. Il 25-14 in 20′ griffato da una magia di Orro – vale i tre punti.

Tabellino
Unet e-work Busto Arsizio-Club Italia Crai: 3-0
(25-20, 25-14, 25-14)
Unet e-work Busto Arsizio: Piani 3, Monza ne, Peruzzo ne, Herbots 17, Grobelna 7, Gennari 11,  Orro 4, Leonardi (L), Bonifacio 8, Meijners 3, Berti, Botezat. All. Mencarelli, 2° Musso. Battute: vincenti 5 (Herbots 2), errate 8. Muri: 5 (Herbots 2).
Club Italia Crai: Enweonwu 10, Battista ne, Malual ne, Morello, Lubian 5, Kone, Omoruyi 6, De Bortoli (L), Populini 2, Fahr 4, Panetoni ne, Nwakalor S. 4, Scola, Nwakalor L. ne. All. Bellano. Battute: vincenti 1, errate 10. Muri: 2.
Arbitri: Mattei e Sobrero.
Durata set: 26′. 22′, 20′. Tot.: 68′.
Spettatori: 2372

Risultati 
Uyba-Club Italia: 3-0, Scandicci-Monza: 3-1, Novara-Firenze: 3-0, Chieri-Casalmaggiore: 1-3, Cuneo-Bergamo: 3-1, Conegliano-Filottrano: 3-0. Riposa: Brescia.

Classifica
Conegliano e Novara 46; Scandicci 42; Unet E-Work Busto Arsizio, Casalmaggiore 35; Monza 34; Firenze 29; Cuneo 27; Brescia e Bergamo 24, Filottrano 11, Chieri 5; Club Italia 2.

Prossimo turno
Domenica 24 febbraio
Scandicci-Uyba (sabato 23, ore 20.30), Monza-Novara (sabato 23, ore 20.30), Club Italia-Conegliano, Brescia-Casalmaggiore, Filottrano-Bergamo, Firenze-Cuneo. Riposa: Chieri.

Copyright @2019