Uyba-Scandicci: 3-2 (25-19, 20-25, 25-16, 24-26, 15-11)
La Uyba vince il “Bellomo”: Herbots e Grobelna incantano

Nella 39esima edizione del Trofeo Bellomo, la Uyba supera al tie-break la Savino Del Bene Scandicci dell'ex Parisi. Herbots top scorer con 21 punti

Igor Mutinari

CASTELLANZA

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

La Unet e-Work Busto Arsizio batte al tie-break Scandicci nel Trofeo Mimmo Bellomo, superclassico del precampionato organizzato dal Volley Team Castellanza del presidente Landonio e del diesse Pozzi. Le farfalle, dopo un match altalenante dove le squadre hanno giocato a rincorrersi per quattro set, hanno trovato forze fresche per spuntarla al quinto:  3-2 (25-19, 20-25, 25-16, 24-26, 15-11). Pur senza Meijners, fermata da un problema alla mano, le ragazze di coach Mencarelli hanno messo in campo una prestazione non perfetta, considerato anche il momento, ma sicuramente volenterosa e hanno mostrato un’intesa maggiore rispetto ad una squadra che, seppure fortissima come Scandicci, ha lamentato parecchie assenze tra mondiali (Malinov, Bosetti, Adenizia, Stevanovic e Milenkovic) e infortuni (Vasileva). Nella formazione biancorossa è spiccata la prova del duo belga Herbots (21 punti e tanta abnegazione in ricezione) e Grobelna (17 e la sensazione di poter essere a tratti incontenibile). Benissimo anche Gennari (16) che compone una seconda linea d’eccellenza con Leonardi.

Le voci del post partita

Il primo commento a caldo è di coach Marco Mencarelli: “Abbiamo iniziato la stagione con il piede giusto, come allenamenti e come determinazione in campo. Siamo in una condizione work in progress come è giusto che sia a questo punto: riesco ad avere un’impressione di come va il lavoro, ma non si riesce a capire quale sia la reale competitività. Se devo tirare le somme di queste prime uscite sono soddisfatto sotto ogni punto di vista. Conosco bene il livello di Grobelna ed Herbots, ma per loro e per tutte le altre dobbiamo trovare la continuità, qui sarà il nostro margine di crescita”.

La partita

In un palazzetto a forti tinte biancorosse, Mencarelli opta per Orro in diagonale con Grobelna, Botezat e Bonifacio al centro, capitan Gennari ed Herbots in banda, Leonardi libero. Risponde Parisi con Caracuta-Haak, Mastrodicasa-Mazzaro, Mitchem-Papa, Merlo. Farfalle in biancorosso, toscane in blu.

Primo tempo: la prima fase del match vive sull’equilibrio (12-12) con Grobelna che si mette in evidenza con buoni colpi. Proprio la belga, in collaborazione con Gennari, conquista l’allungo decisivo (16-13). La Uyba può quindi allungare e chiudere sul 25-19 grazie all’ace di Orro.

Secondo set: Scandicci esce bene dai blocchi e con Papa conquista subito un buon vantaggio (9-12) e grazie alla vena di Haak allunga sino al 16-21. Herbots riporta sotto le sue (19-21), ma il muro di Mastrodicasa mette la parola fine al parziale (20-25).

Terzo set: in più occasioni le farfalle tentano la fuga (8-5 e 12-10) ma è con la verve di Piani (entrata insieme a una positiva Cumino) che raggiungono il +5 (17-12). Il resto del parziale è solo attesa: Piani sigla il definitivo 25-16.

Quarto set: Busto parte subito fortissimo e l’ace di una positiva Herbots vale il 7-2, le risponde Zago che mette la freccia dalla linea dei nove metri per il 9-10. la questione non si sblocca sino a un finale convulso in cui è l’errore di Botezat a far pendere l’ago della bilancia dalla parte toscana (24-26).

Tie-break: Mencarelli si affida alle forze fresche di Piani, Cumino e Peruzzo. Il match resta però sempre in parità, sino a quando lo sblocca chi non ti aspetti: una doppietta di Peruzzo (parallela e muro) vale il 10-7. Il punto esclamativo finale lo mette poi Herbots (15-11).

Unet E-Work Busto Arsizio-Savino del Bene Scandicci 3-2 (25-19, 20-25, 25-16, 24-26, 15-11)
Unet E-Work Busto Arsizio: Piani 7, Peruzzo 2, Herbots 21, Grobelna 17, Gennari 16, Cumino 1, Orro 6, Leonardi (L), Bonifacio 9, Meijners ne, Berti ne, Botezat 8. All. Mencarelli. 2° All. Musso. Battute: vincenti 11 (Orro 3), errate 11. Muri: 11 (Botezat e Orro 3).
Savino del Bene Scandicci: Mastrodicasa 10, Qershia ne, Bisconti, Santini ne, Mitchem 13, Merlo (L), Papa 7, Ghezzi ne, Haak 12, Mazzaro 8, Zago 12, Caracuta 2, Vasileva ne. All. Parisi. Battute: vincenti 4, errate 10. Muri: 10.
Durata set: 23’, 27’, 22’, 27’, 15. Tot.: 114’.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA