Basket, serie C Silver
La Virtus Fagnano e coach Marco Coppo proseguono insieme

Un connubio che si consolida, ribadito dalla riconferma per il prossimo campionato alla luce dei risultati conseguiti e della fiducia reciproca tra coach e Presidente Marino Colombo

Ottavio Tognola

FAGNANO OLONA

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Un connubio che si consolida, quello tra la società cestistica fagnanese e il coach Marco Coppo, ribadito dalla riconferma per il prossimo campionato alla luce dei risultati conseguiti e della fiducia reciproca tra coach e Presidente Marino Colombo. Per Marco Coppo sarà il terzo campionato sulla panchina della Virtus Fagnano dopo che nell’ultima stagione, da matricola della C Silver, la compagine gialloblù ha ottenuto una preziosa e meritata salvezza senza passare dallo scoglio dei play-out. Per l’anno prossimo, la Virtus e il suo coach vogliono ripartire da un organico affidabile, migliorando, dove è possibile, il dialogo e la collaborazione tra le componenti tecniche e gestionali della società.

“La salvezza raggiunta – rimarca coach Marco Coppo – era l’obiettivo ma vale come una promozione analizzando l’andamento dell’intera stagione che ci ha visto praticamente giocare sempre in trasferta anche le partite casalinghe (al PalaGorla di Gorla Maggiore, ndr) non disponendo di un impianto di gioco a norma nel nostro paese. E, aggiungo, non potendo mai effettuare almeno un allenamento settimanale sul parquet del PalaGorla e al completo come presenza numerica di giocatori per infortuni di varia natura e impegni lavorativi”.

Ѐ quindi ancora più incredibile e lodevole come, pur tra mille difficoltà, ,la Virtus con 28 punti abbia ottenuto una salvezza diretta, senza passare dai play-out e battendo anche compagni di livello, poi approdate ai play-off, come Cerro Maggiore, Luino, Voghera e Marnate.

Coppo ha saputo far fronte alle continue emergenze motivando i suoi giocatori sul piano della determinazione e la dimostrazione l’ha avuta nel girone di ritorno, dopo sei sconfitte consecutive che facevano presagire il peggio. Poi è arrivata la vittoria-chiave nel derby con Marnate e il finale in crescendo, con 5 vittorie nelle ultime 6 giornate di campionato.

Per l’anno prossimo, prosegue coach Coppo, “sarà necessario inserire due lunghi in organico per sostituire Mapelli, che per ragioni d’età smette di giocare e che mai finirò di ringraziare per l’impegno e l’esempio dato ai più giovani, Diakhate”.

Copyright @2019