“QUANTO FATTO NON BASTA”
“L’Amministrazione deve impegnarsi e mettere in campo risorse concrete”

Maurizio Pacchioni, coordinatore di Fratelli d’Italia per la Valle Olona, sottolinea come l’impressione sia che la giunta abbia deciso di demandare la sicurezza del paese ai privati cittadini

Loretta Girola

olgiate olona

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Anche a causa di alcuni furti avvenuti negli ultimi giorni, il tema della sicurezza è tornato al centro dell’attenzione delle formazioni politiche olgiatesi, che da tempo chiedono all’Amministrazione Montano più attenzione e più investimenti in questo settore; ad esprimere il proprio pensiero oggi è Maurizio Pacchioni, coordinatore di Fratelli d’Italia per la Valle Olona, che sottolinea come l’impressione sia che la giunta abbia deciso di demandare la sicurezza del paese ai privati cittadini. “Nelle ultime settimane in molti sui social e in paese hanno dichiarato di aver subito furti all’interno delle proprie abitazioni – spiega Maurizio Pacchioni – e questo è sicuramente un sintomo del fatto che sia necessario intervenire maggiormente sulla sicurezza all’interno del nostro Comune. Ultimamente, le uniche iniziative che si occupano di sicurezza ad Olgiate sono quelle organizzate dal Controllo di Vicinato, che, pur essendo un’iniziativa importantissima e di grandissimo valore, è pur sempre tenuta in piedi dall’impegno della Polizia Locale e dalla collaborazione volontaria dei cittadini, e non richiede nessuno sforzo all’Amministrazione.

Ben venga che ci sia il Controllo di Vicinato, la sua presenza ha dimostrato di essere estremamente efficace nel corso degli anni, ma non può essere l’unica cosa; l’Amministrazione deve impegnarsi e mettere in campo risorse concrete.

Per quanto riguarda le scuole, ad esempio, lo scorso anno è stato fatto un investimento di 2500 euro alle scuole medie, e il Sindaco aveva promesso che sarebbe stato solo l’inizio e che si sarebbe intervenuti anche nelle altre scuole. È passato più di un anno e non solo non è stato implementato l’impianto delle medie, che non copre tutta la scuola ma solo alcune classi, ma niente è stato fatto anche negli altri plessi, in cui negli ultimi anni sono avvenuti diversi furti. È evidente che questo non è sufficiente per garantire la sicurezza delle nostre scuole, e ci piacerebbe capire perché l’Amministrazione, pur avendo un importante avanzo a disposizione, non stia facendo nulla in proposito.

Anche l’impianto di videosorveglianza andrebbe potenziato e aggiornato, e sicuramente un’attenzione particolare deve andare al Comando di Polizia Locale, in cui oggi il personale, a causa dei trasferimenti e dei pensionamenti, è al minimo storico. È evidente che sia necessario assumere nuovi Agenti, e non è chiaro perché pur avendone la possibilità da diversi anni il Comune non abbia mai deciso di farlo, e abbia invece scelto di fare in modo che il carico di lavoro per il personale rimasto aumentasse sempre di più”.

In ultimo anche un pensiero anche sull’area cani di via Milano: “Sono moltissime le persone che utilizzano lo spazio – conclude Pacchioni – ed è evidente che essa non sia più abbastanza per rispondere alle esigenze di tutti. Se a questo si aggiunge il fatto che alcuni utilizzatori non sono proprio rispettosi degli altri e monopolizzano l’area per diverso tempo, appare evidente che sia necessario realizzarne altre, in punti diversi del paese, per permettere a tutti gli olgiatesi di poterne usufruire”.

Copyright @2018