A PALAZZO GILARDONI
L’amministrazione ringrazia i volontari di Volandia: “Il successo lo dobbiamo a voi”

Sono cinquemila i ragazzini di Busto che hanno partecipato alle visite guidate a Volandia in occasione del settantesimo anniversario dell'aeroporto, accompagnati da venticinque volontari che hanno ricevuto il ringraziamento ufficiale del sindaco e dell'amministrazione comunale

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

“Se le celebrazioni sono state un successo lo dobbiamo innanzitutto al vostro lavoro gratuito e fatto con tanta passione. Grazie a voi, il museo di Volandia ha spiccato il volo”. Il sindaco Emanuele Antonelli, insieme all’assessore al Marketing Territoriale Paola Magugliani e al vicesindaco Isabella Tovaglieri hanno ringraziato i volontari di Volandia che hanno accompagnato le scolaresche nelle visite guidate in occasione del settantesimo anniversario dell’aeroporto di Busto Arsizio. Sono cinquemila i ragazzini di Busto Arsizio, dai piccolissimi dell’asilo ai più grandicelli delle scuole elementari e medie, coinvolti nell’iniziativa, resa possibile grazie all’impegno di venticinque volontari. A tutti loro è stata consegnata, nella sala del consiglio comunale di Palazzo Gilardoni, una pergamena con il grazie ufficiale dell’amministrazione comunale.

“In collaborazione con le scuole ed il Comune di Busto abbiamo portato i ragazzi a visitare il padiglione dedicato a Malpensa e a vedere l’aerostazione. Il tutto a costo zero – ha ricordato Marco Reguzzoni, presidente di Volandia – Ciascun volontario, per accompagnare i bambini ha percorso un totale di 100 chilometri. E’ stata un’opera poderosa ma che ci ha dato un ritorno molto positivo. Estenderemo l’iniziativa anche alle altre scuole della provincia”. L’assessore Paola Magugliani ha sottolineato l’importanza dell’opportunità educativa offerta da Volandia per far conoscere il territorio alle nuove generazioni. I volontari premiati, a loro volta, hanno ricambiato donando agli esponenti dell’amministrazione comunale cravatta e foulard rosso, simboli che contraddistinguono il Museo.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA