DIPLOMA DAY DEL 25ESIMO
Lancio del tocco per cento ex studenti dell’Ite: “Con il Tosi, un legame indissolubile”

Grazie all’iniziativa dell'associazione “Noi del Tosi”, gli ex studenti, classe 1993, hanno potuto vivere l’emozione della tradizionale cerimonia in stile americano

GIOGARA

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Festa grande per gli ex studenti dell’Ite Tosi che, nel primo giorno di solstizio d’estate, hanno celebrato il 25esimo anniversario della consegna del diploma. Grazie all’iniziativa pensata dall’associazione “Noi del Tosi”, hanno potuto vivere l’emozione  del Diploma Day”, in puro stile americano, con il lancio del tocco: una tradizione ormai consolidata dell’istituto, ma non ancora ideata ai tempi del loro percorso di studi.

Un centinaio di ex studenti, classe 1993, uno dei quali tornato appositamente da Londra, ha accolto con entusiasmo l’invito della dirigente scolastica Nadia Cattaneo, dell’ex preside Benedetto Di Rienzo e della presidente dell’associazione “Noi del Tosi”, Vanna Colombo Bolla e si sono ritrovati nel cortile dell’istituto per ricevere il “diploma del 25esimo”, incontrando compagni ed ex docenti  in una bella serata con apericena, all’insegna dei ricordi.

Tutti in piedi, all’inizio della cerimonia ufficiale, come da tradizione, per l’inno nazionale, poi il saluto della dirigente scolastica: “Provo un po’ di imbarazzo perché non sono la vostra preside ma, in queste situazioni, parla il cuore. Ho ereditato una scuola che definire bella sarebbe retorico. Una scuola che voi, splendidi quarantenni, avete animato e condiviso con chi mi ha preceduto. Un legame che, anche oggi, si mantiene forte e vivo”. Cattaneo ha scelto la metafora di Ulisse, nel Proemio dell’Odissea,  per dedicare un messaggio agli ex studenti: “Credo Che Ulisse interpreti lo spirito della nostra scuola, la conoscenza mai astratta ma accompagnata dalla competenza, il desiderio di esplorare in maniera avventurosa, la passione per un percorso scolastico che prepara alla vita. È impossibile scappare dal Tosi – sottolinea scherzosamente la dirigente scolastica – la nostra scuola non è solo un ricordo, non vi vuole lasciare andare, perché è una scuola proiettata al futuro”.

Passato e futuro si legano,  nella testimonianza dei rappresentanti d’istituto, Alessio Sassi e Filippo Giannotta, attualmente impegnati negli esami di maturità, che hanno portato un saluto a nome di tutti gli studenti, “orgogliosi di questo legame indissolubile”. Commosso, l’ex preside Benedetto Di Rienzo: “Venticinque anni fa molti di voi hanno dovuto ‘sopportarmi’, questa scuola è stata una parte fondamentale  della mia vita professionale e umana”.
I prossimi 30 giugno e 1 luglio saranno festeggiati i diplomati del 1958 e 1968 che vivranno un intenso fine settimana in terra veneta, ad Abano Terme e poi alla scoperta della Collezione Merlini esposta a Palazzo Fortuny a Venezia.

Copyright @2018