Calcio dilettanti - Prima Categoria
L’Antoniana riparte: “Sarà l’anno zero, noi pronti e solidi”

L'Antoniana presenta la squadra che parteciperà al campionato di Prima Categoria nella stagione 20/ 21. Tenuto lo zoccolo duro e aggiunti innesti di qualità, riconfermato mister Pavone

Simone Testa

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Tutto pronto per la nuova stagione in casa Antoniana. Nel corso della presentazione della prima squadra che parteciperà al prossimo campionato di Prima Categoria, il club di via Ca’ Bianca ha presentato i nuovi acquisti e fatto il punto sulla ripresa dell’attività sportiva, che resta ancora inevitabilmente segnata dall’incertezza legata alle possibili restrizioni anti-contagio che verranno stabilite prima della ripresa dei campionati dilettantistici.

Nessuna novità tra lo staff giallorosso, riconfermato in toto a partire da mister Cristian Pavone, colui che ha tenuto a galla la barca evitando la retrocessione negli ultimi due difficili anni. “Ripartiamo dando continuità a ciò che di positivo si è visto l’anno scorso, fiduciosi per il futuro e compatti intorno alla società”, ha detto il presidente Francesco Cosentino.

“La conferma di mister Pavone arriva senza tentennamenti – ha aggiunto il direttore generale Giuseppe Abenante –. Giusto ripartire da chi ci ha già salvati. A livello di rosa abbiamo tenuto lo zoccolo duro, cui abbiamo aggiunto importanti acquisti. Questo per noi sarà l’anno zero: siamo una società solida e siamo già pronti a ripartire, ma con la doverosa premessa che dovremo ancora capire e attenerci a cosa la Federazione deciderà sugli allenamenti (in merito alle misure anti-contagio, n.d.r.) e sulla ripresa dell’attività di base”.

L’Antoniana nel 2020/2021 ripartirà quindi dalle sue colonne portanti: “Ho insistito fortemente per tenere i giocatori che sono rimasti – ha sottolineato mister Pavone -. Con i nuovi arrivi siamo riusciti a completare un mosaico che già partiva da una buona base, perché nonostante le mille difficoltà dell’anno scorso nel girone di ritorno siamo riusciti a risollevarci e a dare del filo da torcere a tutti. Quest’anno abbiamo il giusto mix fra l’esperienza dei veterani e l’entusiasmo dei giovani. Sono convinto che possiamo fare bene e raggiungere senza troppe difficoltà l’obiettivo minimo di una salvezza tranquilla, tutto quello che verrà dopo sarà tanto di guadagnato”.

LA ROSA

Portieri: Francesco Savastano (’94), Nicolò Melchiorre (’96);

Difensori: Andrea Vesco (’00), Andrea Larocca (’96), Federico Moro (’97), Marco Cuviello (’85), Dario Villacis (’95), Diego Ghislotti (’00), Edoardo Gariboldi (’99), Valentino Schiaffi (’99);

Centrocampisti: Walter Santaniello (’95), Mattia Stabile (’99), Filippo Gorletta (’94), Alessandro Gatti (’86), Mirko Straface (’99), Marcello Franzetti (’96), Andrea Bozzato (’99), Marsel Zekaj (’96);

Attaccanti: Andrea Morelli (’98), Bogdan Ciuciu (’85), Andrea Virili (’96), Davide Corbetta (’88), Mamadou Marena (’99).

Copyright @2020

NELLA STESSA CATEGORIA