Calcio dilettanti - Prima Categoria
L’Antoniana svela il progetto: “Scommettiamo sui giovani”

L'Antoniana presenta la prima squadra che parteciperà al campionato di Prima Categoria nella stagione 2019/2020. Al centro del progetto ci saranno i giovani

Simone Testa

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Si alza il sipario sulla nuova Antoniana e, come potevano già far intuire i recenti investimenti sul vivaio, al centro del progetto ci saranno i giovani. Alla prima squadra che parteciperà al campionato di Prima Categoria nella prossima stagione si aggiungeranno ben cinque ragazzi provenienti dalla juniores insieme ad altri otto colpi di mercato, fra cui tre classe 2000 ed un ’99. A guidare la compagine bustocca sarà mister Mirko Colombo, che prenderà il posto di Cristian Pavone.

Il club giallorosso di via Ca’ Bianca è pronto quindi a voltare pagina dopo una stagione travagliata, partita a rilento e conclusa con un autentico miracolo sportivo che ha portato i bustocchi a raccogliere ben 25 punti in un girone di ritorno praticamente impeccabile, chiuso strappando la salvezza all’ultimo minuto dell’ultima partita di campionato. Lo ricorda bene il presidente Francesco Cosentino, che augura ai suoi ragazzi di “ripartire proprio da quel punto, con la stessa voglia di fare e la mentalità vincente che ha portato la squadra a tenere una media punti da playoff nella seconda parte di stagione (per rendere l’idea l’Aurora Cantalupo, terza classificata, nel girone di ritorno ne ha ottenuti 27 di punti n.d.r.)”.

“Ciò che è stato fatto l’anno scorso è straordinario – prosegue il direttore generale Giuseppe Abenante -. Per scrivere il prossimo capitolo della storia dell’Antoniana abbiamo deciso di riconfermare i giocatori d’esperienza, le nostre colonne portanti, e di affiancarli a giovani promettenti per creare il giusto amalgama che può permettere alla squadra e alla società di crescere in futuro. Partiamo con l’obiettivo minimo di raggiungere la salvezza il più velocemente possibile, tutto quello che verrà dopo sarà tanto di guadagnato”.

Per raggiungere il traguardo, il club giallorosso ha deciso di rinforzarsi in tutti i reparti. Dalla juniores saranno promossi in prima squadra Ghislotti (difensore); Stabile, Straface e Fruttarol (centrocampisti); Milani (attaccante). Fra i volti nuovi ci sarà il portiere Savastano (in arrivo da Gorla Maggiore); la difesa vede il ritorno di Pastanella dopo una stagione all’Olgiatese e l’arrivo di Noci (Castellanzese) e D’Aloia (Gorla Maggiore); a centrocampo arriva Giovanniello (Castellanzese) e ritorna l’ex Gorletta (Bienate); in attacco arriva Carlomagno (Castellanzese) e Morelli (Gorla Maggiore).

LA ROSA

Portieri: Melchiorre (’96), Savastano (’94)

Difensori: Negri (‘98), Larocca (’96), S. Ranieri (’83), Muggeri (’99), Pastanella (’82), Noci (’00), D’Aloia (’99), Ghislotti (’00)

Centrocampisti: Mantovan (‘85), Sorrentino (’89), Gorletta (’94), Giovanniello (’00), Stabile (’99), Straface (’99), Fruttarol (’99)

Attaccanti: A. Ranieri (’88), Mileo (’81), Corbetta (’88), Carlomagno (’00), Morelli (’98), Milani (’00)

Copyright @2019