PRO PATRIA SCHERMA
Le fiorettiste di Busto fra le migliori in Italia

L’anno scorso hanno vinto il campionato di A2, quest’anno, oltre a confermare la presenza in A1 (le migliori 12 squadre in assoluto) si sono classificate al sesto posto, seconda squadra non militare

Da sinistra: Cammilletti, Colombo, Franzoni, Malvezzi

Busto Arsizio

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

L’anno scorso hanno vinto il campionato di A2, quest’anno, oltre a confermare la presenza in A1 (le migliori 12 squadre in assoluto) si sono classificate al sesto posto, seconda squadra non militare: il miglior risultato di sempre di una nostra squadra di fioretto femminile. A Milano, nell’ultima giornata di gare, Marta Cammilletti, Carlotta Franzoni, Elisa Colombo e Giulia Malvezzi (l’anno scorso la quarta era Sofia Parravicini), guidate dal maestro Marco Malvezzi, che le allena, le ragazze hanno prima superato lo scoglio delle eliminatorie: sconfitte dai Carabinieri, ma vittoriose su Jesi, le portacolori della Pro Patria Scherma hanno poi battuto le frascatane in eliminazione diretta, entrando fra le prime otto, e conquistando la permanenza in A1.

Successivamente, opposte alle ragazze del C.S. Aeronautica, hanno perso onorevolmente, classificandosi al sesto posto assoluto; è questa una squadra giovane, trainata dall’esperienza di un’atleta forte e rodata come Marta Cammilletti, e supportata da un bel gruppo di fiorettisti e fiorettiste di buon livello. Erano tutti presenti a fare il tifo per le compagne: uno spettacolo bello da vedere, e una concreta speranza per il futuro del nostro fioretto.

Niente podio, questa volta, per gli atleti non vedenti, Laura Tosetto e Alessandro Buratti: un po’ per qualche errore di troppo, un po’ per l’applicazione incerta delle nuove regole, hanno subìto una battuta d’arresto, che non potrà che far loro bene, e stimolarli a progredire ulteriormente. Alessandro, dopo un ottimo primo turno, quarto del tabellone della diretta, non è riuscito a superare il toscano Ricci (poi terzo), che aveva battuto nella vittoriosa gara di Ancona, dovendosi accontentare del nono posto in classifica. Laura, che l’anno precedente aveva conquistato il podio, non ha superato l’ostacolo della romana Tombolini, e si è piazzata al sesto posto.

(Autore Giancarlo Toràn)

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA