qualche consiglio ai tempi del Coronavirus
Le migliori serie tv su Netflix

In queste settimane abbiamo tratta solamente le pellicole presenti sulla popolare piattaforma streaming. Queste settimana, invece, vogliamo dare spazio alle migliori serie TV

Giovanni Salomi

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

In queste settimane abbiamo tratta solamente le pellicole presenti sulla popolare piattaforma streaming. Queste settimana, invece, vogliamo dare spazio alle migliori serie TV.

  • Mindhunter

La serie nata dalle geniali menti di David Fincher (“Seven”) e Joe Penhall (“The Road”) è imperdibile. Basata sul libro “Mindhunter: La storia vera del primo cacciatore di serial killer americano”, l’opera è composta da due stagioni con 10 episodi a testa. La prima stagione mostra la nascita del rapporto tra il negoziatore Holden Ford e l’agente Bill Trench e di come nasce il metodo d’indagine dei serial killer. Nella seconda, invece, vedremo la coppia intervistare i peggiori killer americani degli anni ‘70. Nel cast: Jonathan Groff (“The Normal Heart”) e Holt McCallany (“Sully”).

  • Suburra – La Serie

Dopo il fenomeno della pellicola del 2015 di Stefano Sollima, il mondo di Aureliano Adami torna. La serie, come il film, è ispirata dal romanzo di Giancarlo De Cataldo e Carlo Bonini ed è anche la prima serie televisiva italiana originale distribuita da Netflix. L’opera segue le vicende di alcuni personaggi tra politici, criminali e persone comuni, coinvolte negli affari malavitosi della città di Roma, sullo sfondo dell’assegnazione degli appalti per la costruzione del Porto Turistico di Roma nel quartiere di Ostia. Tra gli autori troviamo anche Michele Placido (“Romanzo Criminale”) e nel cast sono presenti ottimi attori: Alessandro Borghi (“Sulla mia pelle”), Giacomo Ferrara (“Il permesso – 48 ore fuori”), Claudia Gerini (“Ammore e malavita”), Francesco Acquaroli (“Smetto quando voglio – Masterclass”) e Filippo Nigro (“ACAB – All Cops Are Bastards”).

  • The End of the F***ing World

La serie TV britannica più amata di questi anni. Un’opera folle ed estremamente ispirata, che vi attirerà fin da subito. Il progetto è basato sul fumetto “The End of the F***ing World” di Charles Forsman ed è composto da due stagioni con 8 episodi a testa. La storia segue due ragazzi diciassettenni: James, convinto di essere uno psicopatico e alla ricerca di qualcuno da uccidere, e Alyssa, sua compagna di scuola ribelle, lunatica ed insoddisfatta della propria vita, che decidono di scappare insieme per sfuggire dagli schemi delle loro monotone vite. Ideata da Jonathan Entwistle (“I am Not Okay with This”)

  • The Witcher

L’ultima novità di Netflix ha senza dubbio smosso il web. “The Witcher” è una serie basata sulla saga di Geralt di Rivia dell’autore polacco Andrzej Sapkowski. Prima della serie, i romanzi sono stati adattati da una fortuna saga di videogames. Il progetto, fin dal suo annuncio, ha alzato molte critiche dai fan, ma, dopo la sua uscita, ha convinto tutti. “The Witcher” è una serie di altissima qualità. La serie è ambientata in un mondo abitato da esseri umani, elfi, nani ed altre specie magiche. Le razze civilizzate devono convivere con i mostri che li minacciano ed a causa dei quali sono stati creati dei guerrieri mutanti in grado di ucciderli: i witcher. Geralt di Rivia è un mutante con poteri speciali che uccide i mostri per denaro. Nel cast Henry Cavill (“L’Uomo d’Acciaio”)

  • Rick & Morty

La folle serie animata targata Adult Swim è tra i prodotti più iconici di Netflix. Un prodotto ricco di citazioni alla cultura cinematografica e televisiva. Il prodotto segue le stravaganti avventure di Morty e del nonno Rick in dimensioni e pianeti fuori di testa. Un progetto unico, in cui ogni puntata è una piccola perla. Consigliata a tutti i cinefili ed ai fan di prodotti come “Futurama”, “South Park” ed “I Griffin”.

Copyright @2020

DALLE RUBRICHE