DUE GIOVANI ECCELLENZE SPORTIVE CASTELLANZESI
Leonardo Abruzzo e Ludovica Galuppi premiati dall’amministrazione

Prima dell’inizio ufficiale dell’ultimo consiglio comunale, l’Amministrazione ha voluto consegnare un riconoscimento a due giovani castellanzesi che si sono distinti per i risultati raggiunti nella carriera sportiva

Loretta Girola

castellanza

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Prima dell’inizio ufficiale di quello che sarà sicuramente ricordato come uno dei consigli comunali più animati dell’Amministrazione Cerini, l’Amministrazione ha voluto consegnare un riconoscimento a due giovani castellanzesi che si sono distinti per i risultati raggiunti nella carriera sportiva.

Dopo una breve presentazione delle loro gesta sportive, decisamente importanti e notevoli nonostante la giovane età, fatta dal consigliere Luigi Croci, Leonardo Abruzzo e Ludovica Galuppi hanno ricevuto un riconoscimento direttamente dalle mani del Sindaco Mirella Cerini, che li ha definiti “un esempio per tutti i giovani; apprezzo i vostri visi puliti e la gioia negli occhi quando parlate dello sport che amate e praticate, restate sempre così”. Ma chi sono i due ragazzi che sono stati premiati “in rappresentanza di tutti i giovani castellanzesi” impegnati nello sport? Leonardo Abruzzo, definito da Croci “il Valentino Rossi” di Castellanza, è nato nel 2007, e ha iniziato a correre sulle minimoto a sette anni; nel 2017 è entrato a far parte del Team Pif Paf di Alessandria, con il quale, Guidato da Andrea Olivari, che ha allenato piloti come Francesco Bagnaia, campione del mondo Moto2, e dal suo tutor Giorgio Piacentini, ha conquistato nello stesso anno il titolo di campione Italiano MLK ASI.

Nel 2018 il giovane castellanzese si è piazzato sesto al Campionato Italiano Velocità e quinto a livello europeo; il prossimo anno Leonardo, che è pilota ufficiale junior Dainese (tuta) e Suomy (caschi) cambierà categoria, e guiderà moto con ruote da 10 pollici e 160 di cilindrata a marce.

Ludovica Galuppi, invece, si dedica ad altre discipline sportive: infatti è campionessa provinciale e regionale di Triathlon Fidal, e si è classificata prima alla finale nazionale di Rimini, sezione Under 14, nei 60 metri piani, nel salto in lungo e nel lancio del peso, stabilendo il record di 2.480 punti.

Copyright @2018