Busto-Scandicci: 0-3 (21-25, 24-26, 15-25)
L’ex Parisi non perdona: la Uyba cade per la prima volta

Prima sconfitta stagionale per la Unet e-work: dopo sette vittorie di fila fra campionato e Coppa, la Savino del Bene dell'ex Parisi mette fine all'imbattibilità di Busto

ALEMANI

Igor Mutinari

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

La Unet e-work Busto Arsizio perde la sua imbattibilità stagionale e vede violato il PalaYamamay per la prima volta ad opera di Scandicci con l’ex Carlo Parisi in panchina. Il punteggio finale recita un netto 0-3 (21-25, 24-26, 15-25) che rende merito alla positiva prestazione delle toscane, non a caso accreditate tra le squadre che si giocheranno il titolo sino alla fine.

Le farfalle di Mencarelli non demeritano per gran parte del primo set e cedono ai vantaggi il secondo dopo aver sprecato un set point. Il terzo parziale poi non ha storia.

Nessuna farfalla va in doppia cifra: Herbots e Grobelna si fermano a quota 9, Gennari 8. In una giornata storta, la nota positiva è il primo punto stagionale di Meijners che segna un pregevole ace e viene poi utilizzata da Mencarelli anche in una rotazione di difesa e attacco.

Poco tempo per riposare a disposizione delle farfalle che sono chiamate alla prima trasferta continentale della stagione. Mercoledì 5 dicembre, Gennari e compagne si giocheranno l’accesso agli ottavi di finale di Coppa Cev a Dresda contro le tedesche, regolate al tie-break nella partita di casa. Si gioca alle ore 19.

Le voci del post partita
Coach Marco Mencarelli: “Al di là del malumore per la sconfitta, non è un’attenuante il fatto di avere di fronte una squadra così forte, mi spiace soprattutto perché nel terzo set ci siamo incartati su una fase che ci ha penalizzato fin troppo, siamo stati scontati agli occhi degli avversari nel nostro gioco. Quando ne abbiamo avuto l’occasione avremmo dovuto reagire in maniera diversa. Ora guardiamo avanti al campionato e al prossimo impegno di coppa”.

Le pagelle
Piani sv, Herbots 6.5, Grobelna 5.5, Gennari 6, Orro 6, Leonardi 6, Bonifacio 6, Meijners 6, Berti 6.

Il film della partita
Nel big match di giornata, presente anche il sindaco Emanuele Antonelli, coach Mencarelli si affida al sestetto più rodato con Orro in diagonale con Grobelna, Berti e Botezat al centro, Gennari e Herbots laterali, Leonardi libero. Risponde il grande ex Parisi con Malinov-Haak. Adenizia-Stevanovic, Bosetti-Vasileva, Merlo. Farfalle in divisa rossa, toscane in bianco.

Primo set: Le squadre in avvio si stuzzicano: Busto trova il 3-1 e il 7-5, inframezzati dal 3-5 di Scandicci. Il primo punto stagionale di Meijners vale un nuovo break (17-15), ma Scandicci piazza subito un parziale di tre punti e ribalta la situazione (17-18). La doppietta di Malinov regala un vantaggio prezioso in una fase cruciale del set: 18-20. Le toscane chiudono in allungo 21-25.

Secondo set: La Uyba prova a rientrare in campo con altro piglio e scappa sul 5-1. Scandicci non si lascia intimidire e recupera lo svantaggio in un amen. Verso la metà del set, Scandicci aumenta i giri con Haak e raggiunge il 10-14. Grobelna riporta sotto le sue (13-14), ma è l’ace di Herbots a regalare il pareggio alle farfalle (17-17). La belga si ripete dai nove metri: 20-17 e +3 in un momento cruciale del set che però le toscane annullano subito per un finale trhilling. Le farfalle sprecano un set-point, regalando poi a Scandicci la frazione (24-26).

Terzo set: Busto si prende subito un break (5-3) e prova a difenderlo con i denti fino a quando Haak segna il pareggio a quota 7. Le toscane provano quindi la fuga (7-10). Sul 9-12 Mencarelli prova a sfruttare per la prima volta in stagione Meijners anche in una rotazione normale. Il turno di servizio di Haak è devastante per la ricezione bustocca e nemmeno il cambio Piani-Grobelna porta i frutti sperati (11-20). Con le farfalle già sotto la doccia, chiude il conto Adenizia (15-25).

Tabellino
Unet E-Work Busto Arsizio-Savino del Bene Scandicci: 0-3
(21-25, 24-26, 15-25)
Unet E-Work Busto Arsizio: Piani 1, Peruzzo, Herbots 9, Grobelna 9, Gennari 8, Cumino ne, Orro 3, Leonardi (L), Bonifacio 7, Meijners 1, Berti 4, Botezat ne. All. Mencarelli. Battute: vincenti 4 (Herbots 2), errate 8. Muri: 2(Bonifacio 2).
Savino del Bene Scandicci: Mastrodicasa ne, Bisconti ne, Malinov 5, Adenizia 9, Hood ne, Mitchem ne, Merlo (L), Papa, Haak 20, Mazzaro ne, Zago ne, Caracuta, Stevanovic 8, Bosetti L. 9, Vasileva 8. All. Parisi. Battute: vincenti 2, errate 6. Muri: 8.
Arbitri: Tanasi e Cappello
Durata set: 26′, 33′, 21′. Tot.: 86′.
Spettatori: 2582

Risultati
Uyba-Scandicci 0-3, Novara-Monza 3-0, Conegliano-Club Italia 3-1, Casalmaggiore-Brescia 3-2, Bergamo-Filottrano 3-1, Cuneo-Firenze 3-1. Riposa: Chieri.

Classifica
Novara 23; Conegliano 18; Unet e-Work Busto Arsizio*, Casalmaggiore e Scandicci* 17; Monza e Brescia* 11; Firenze* e Bergamo 9; Cuneo* 8; Filottrano* 3; Club Italia* 1; Chieri* 0.
* Una partita in meno

Prossimo turno
Domenica 9 dicembre, ore 17.00
Uyba-Brescia, Scandicci-Conegliano, Monza-Casalmaggiore (lunedì 10, 20.30), Chieri-Bergamo, Filottrano-Cuneo (sabato 8, 20.30), Club Italia-Firenze. Riposa: Novara.

Copyright @2018

NELLA STESSA CATEGORIA