MANCA POCO ALLA CONCLUSIONE DEI LAVORI
“L’inaugurazione? Con tutta probabilità all’inizio del prossimo anno”

“Il Centro Socio Educativo del Buon Gesù è in dirittura d’arrivo”; è con queste parole che l’Assessore al territorio Paolo Maccabei ha esordito nel fare il punto sullo stato della costruzione che è sorta al posto dell’ex oratorio

Loretta Girola

olgiate olona

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

“Il Centro Socio Educativo del Buon Gesù è in dirittura d’arrivo”; è con queste parole che l’Assessore al territorio Paolo Maccabei ha esordito nel fare il punto sullo stato della costruzione che è sorta al posto dell’ex oratorio. “Gli ultimi lavori che si sono conclusi sono quelli che hanno visto l’impresa realizzare gli allacci, il vialetto centrale all’interno dell’area e i parcheggi esterni lungo via Don Minzoni – ha spiegato Maccabei – ed ora manca solo il marciapiede che circonderà la struttura ed il rivestimento esterno che andrà a completare ed abbellire l’edificio.
Si tratta di un rivestimento in piastrelle di gres porcellanato di due colori che era previsto nel progetto iniziale, ma che successivamente decidemmo di accantonare; negli ultimi mesi, però, siamo tornati sui nostri passi, poiché abbiamo considerato che quest’opera migliorerebbe la struttura, già di per sé architettonicamente interessante e pregevole, dal punto di vista estetico, ed inoltre contribuirà sensibilmente a preservare nel tempo la facciata, diminuendo così i costi di manutenzione.

Il C.S.E. è comunque già completo al suo interno; si tratta di un edificio di circa 400 metri quadri che contiene una mensa, i servizi, diversi uffici e sale che fungeranno da laboratori, tutte già arredate. Questa struttura, poi, non rimarrà isolata, ma è parte in un progetto più ampio che verrà realizzato su quel lotto e che prevede, ad esempio, l’inserimento di un auditorium nella restante area che un tempo era occupata dall’ex oratorio. Stiamo già pensando alla realizzazione di questo nuovo edificio, e alla creazione di parcheggi che si troveranno sul retro delle due strutture che potranno servire sia a chi utilizzerà il C.S.E. sia a chi si recherà all’auditorium.
Inoltre, grazie ad un’area che nei prossimi mesi sarà acquisita dal Comune, sarà possibile realizzare un percorso interno che collegherà il C.S.E. alla pista da jogging di via Morelli, creando così un corridoio nel verde, situato all’interno del paese, che potrà essere utilizzato dagli olgiatesi per passeggiare e fare attività sportiva”.

Quasi tutto pronto, dunque, per quella che nei programmi dovrebbe diventare la nuova sede della cooperativa Progetto Promozione Lavoro; “l’edificio è stato progettato tenendo conto anche delle esigenze e dei bisogni della cooperativa – ha concluso Maccabei – e dato l’attuale stato dei lavori, credo di poter affermare che nei primi mesi del 2020 sarà pronto per essere aperto ed adempiere al suo compito”.

Copyright @2019

NELLA STESSA CATEGORIA