Tre feriti. l’autore del gesto denunciato per lesioni
Lite alla cassa, cliente spruzza spray al peperoncino al suo contendente

Una lite tra due clienti, scaturita per una mancata precedenza alla cassa, ha provocato tre lievi feriti al supermercato Tigros di Castellanza

castellanza

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

La scorsa settimana, all’interno del supermercato “Tigros” di Castellanza, si è verificata una lite tra due clienti, scaturita per futili motivi, sembra in ragione di una mancata precedenza ad una cassa appena aperta. Durante l’acceso alterco, uno dei due soggetti coinvolti ha estratto dal proprio marsupio una bomboletta spray contenente liquido irritante al peperoncino, spruzzandolo in direzione del viso del “contendente”. Al termine del dissidio l’autore del gesto si è allontanato a piedi dall’esercizio commerciale, lasciando a terra la bomboletta utilizzata.

I carabinieri della stazione di Castellanza, al termine di una breve attività di accertamento, hanno denunciato per lesioni aggravate l’autore del gesto, identificato anche grazie all’analisi del sistema di videosorveglianza interna del supermercato. Si tratta di un 45enne residente a Castellanza, disoccupato e già pregiudicato.

La vittima, invece, un libero professionista incensurato e domiciliato in città, a seguito dell’evento è stata accompagnata presso l’ospedale di Busto per il rossore ed il bruciore degli occhi provocati dallo spray al peperoncino e giudicata guaribile in sette giorni. Nello contesto della lite sono rimaste coinvolte in modo indiretto anche due cassiere, una 30enne ed una 40enne. Portate e visitate al Pronto Soccorso, alle due donne sono state riscontrate lievi irritazioni alla gola ed agli occhi per via dello spray al peperoncino spruzzato a più non posso dal 45enne pregiudicato e poi sono state dimesse senza alcuna prognosi.

Copyright @2018