PRONTO SOCCORSO DI BUSTO
Lite per il “posto letto” in sala d’attesa. Due denunce

Rissa sedata dai Carabinieri. I due dovranno rispondere di occupazione di edifici pubblici e ubriachezza molesta

Ospedale Busto Arsizio

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

Si contendono il “posto letto” nella sala d’attesa del Pronto soccorso: denunciati dai Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile.

I militari, impegnati come ormai da molti mesi nella vigilanza delle strutture sanitarie del territorio, si sono imbattuti in una violenta lite notturna all’esterno del Pronto soccorso di Busto Arsizio, proprio nell’area in cui normalmente arrivano le ambulanze.

Immediatamente intervenuti per sedare la rissa, i Carabinieri si sono resi conto di trovarsi davanti a una situazione quantomeno atipica: i due contendenti – entrambi ubriachi – stavano litigando per accaparrarsi il “posto letto” migliore nella sala d’attesa del Pronto soccorso, laddove aveva avuto origine l’alterco.

In particolare, uno dei due voleva evitare l’ingresso dell’altro, che evidentemente gli avrebbe tolto “spazio”.
L’intervento dei militari ha consentito a pazienti e accompagnatori di reimpossessarsi dei sedili a loro destinati. I due litiganti dovranno rispondere di occupazione di edifici pubblici e ubriachezza molesta.

Copyright @2019