A PROMUOVERE IL PROGETTO, LA FARMACIA BOSSI
“Mai paura”, a Busto nasce la prima Farmacia Oncologica del territorio

L'obiettivo è informare, supportare, prevenire e curare la malattia. La Farmacia Bossi si pone come punto di riferimento ed offre una serie di servizi a sostegno del paziente oncologico. L'iniziativa verrà presentata nel primo incontro pubblico, mercoledì 30 gennaioalle 18.30 ai Molini Marzoli

Silvia Bellezza

BUSTO ARSIZIO

Pubblicato il:

Stampa questo articolo

La cura dell’estetica, la corretta alimentazione, l’importanza dell’ascolto. Per prendersi cura dei pazienti oncologici, l’attenzione a questi aspetti, alcune volte erroneamente sottovalutati, è fondamentale.

Al centro del progetto “Mai paura: la Farmacia Oncologica”, il nuovo insider ideato dalla dottoressa Emanuela Bossi e dal team della Farmacia Bossi-Atelier Biotè di Busto Arsizio, c’è questo obiettivo, il supporto non solo umano ma anche pratico del paziente oncologico e dei suoi cari, nel duro percorso per affrontare la malattia.

Il progetto è stato ufficialmente presentato questa mattina a Palazzo Gilardoni, con l’assessore all’Inclusione sociale Miriam Arabini che ha fortemente voluto e sostenuto l’iniziativa. La Farmacia Bossi, dopo aver intrapreso un percorso di specializzazione che permette di seguire il paziente in tutte le sue necessità, ha già attivato una serie di servizi specializzati ed è il primo punto di riferimento sul territorio.

“In farmacia spesso si viene per ricevere ascolto ed attenzione e il ruolo principale del farmacista è quello di accogliere –  evidenzia la dottoressa Bossi, titolare della Farmacia e promotrice del progetto –. Mio padre, il dottor Bossi, mi ha insegnato tutto questo ed è a lui che dedico questo progetto.  Il suo motto era “Mai paura!”, accompagnato dal suo bonario sorriso. Sono fiera di poter lanciare l’iniziativa in occasione del 50esimo anniversario della fondazione della nostra Farmacia. E mi commuove particolarmente – ha aggiunto – vedere così tanta attenzione e collaborazione. Ringrazio tutti, a partire dall’assessore Arabini che ci ha offerto un supporto fondamentale”.

La Farmacia Oncologica è già operativa ed offre ai pazienti e ai loro familiari una corsia preferenziale e desk dedicato, uno sportello d’ascolto tutti i lunedì, previo appuntamento, uno  spazio di accoglienza riservato e la consegna domiciliare dei farmaci. Inoltre si avvale di una serie di specialisti (a disposizione gratuitamente): dietista specializzato in alimentazione oncologica, psicologa, psicoterapeuta e psiconcologa, fisioterapista oncologico, estetista specializzata e dermopigmentista, bioarchitetto, tecnico nazionale Nordic Walking. Il progetto “Mai paura” prevede inoltre un ciclo di appuntamenti aperti al pubblico, su temi che riguardano la prevenzione, il benessere del paziente e il supporto delle associazioni del territorio.

“L’amministrazione comunale promuove con convinzione questo progetto che affronta i problemi legati ad una malattia, il cancro, che abbiamo ancora timore di nominare – ha sottolineato l’assessore Arabini –. E’ importante avere un punto di riferimento per supportare e non far sentire solo il paziente oncologico nell’affrontare questa malattia che cambia completamente il modo di vivere il quotidiano”.

L’idea del progetto è stata promossa dalla dottoressa Marta Bienati (che fa parte dello staff della Farmacia Bossi): “L’obiettivo è abbracciare le persone che si rivolgono a noi – spiega – migliorando il nostro consiglio”. Tra le prime utenti del servizio, Adriana, che ha portato la sua bellissima testimonianza: “La malattia cambia il modo di guardare la quotidianità. Ma non bisogna aver paura, si deve combattere e continuare a vivere”, afferma.

Il lancio dell’iniziativa avverrà mercoledì 30 gennaio alle 18.30 presso la Sala Tramogge Molini Marzoli, con ingresso libero e gratuito.  Una serie di professionisti del settore Oncologia si alterneranno in una tavola rotonda sulle rilevanti tematiche della patologia oncologica.

Con cadenza mensile seguiranno quattro incontri informativi presso l’Atelier Biotè di Farmacia Bossi (piazza XXV Aprile Busto Arsizio) sui diversi temi: la prevenzione (21 febbraio), la nutrizione per il benessere del paziente oncologico (14 marzo), la bellezza come terapia (11 aprile), il supporto delle associazioni (9 maggio).

L’iniziativa si allargherà anche ad altre realtà del territorio: “Altri Comuni hanno colto l’importanza di questa opportunità – osserva Luca Torno di Royal Time –, Mai paura è un grido rivolto a tutti e vogliamo che questo messaggio arrivi con un’eco sempre più forte”.

Copyright @2019